rotate-mobile
Volley

Playoff, partenza sprint per Conegliano: 3-0 a Novara nel primo atto di semifinale

Pronostico ampiamente rispettato nel match del PalaVerde che ha aperto la serie con match dominato dalle pantere in lungo e in largo. Mercoledì si proverà a chiudere in Piemonte

Chi ben comimcia è a metà dell'opera. Quante volte si sarà sentito pronunciare questo detto, ma è sempre attuale, soprattutto in una serie breve come questa. 

La Prosecco Doc Imoco Volley, infliggendo un perentorio 3-0 alla Igor Novara nel superclassico del volley femminile italiano, ha compiuto un passo importante verso la finale aggiudicandosi una gara 1 dominata in lungo e in largo.

Capitan Asia Wolosz ha potuto festeggiare il suo trentaquattresimo compleanno nel modo migliore, ovvero aggiudicandosi l'MVP. Per lei anche la soddisfazione di tre punti realizzati.

L'obbiettivo è ora quello di archiviare la pratica già nella seconda partita in programma mercoledì prossimo al PalaIgor e dunque recuperare energie preziose per un finale di stagione che si preannuncia a dir poco scoppiettante. 

La partita

Il sestetto iniziale prevede in regia capitan Wolosz, che festeggia oggi il 34° compleanno, opposta Isabelle Haak, al centro la coppia azzurra Fahr-Lubian, schiacciatrici Robinson Cook e Plummer, libero Moki De Gennaro.

Wolosz subito a bersaglio con l'ace del 6-2. Lo sprint gialloblù non si arresta e Cook infila di giustezza (12-6). Novara soffre e deve andare ancora sotto per mano di Haak, Plummer e Fahr, quest'ultima protagonista con il muro del 16-9. Dentro tra le azzurra Akimova e Bartolucci e il distacco si riduce (17-13), Haak al servizio torna a fare non pochi danni (20-14). Chiude Plummer sul 25-19, ma a stupire è il 70% di squadra in attacco, a dimostrazione del fatto che poco o nulla è stato regalato dalle pantere. 

Non cambia il copione nella seconda frazione, con le gialloblù che partono a razzo (5-1). Markova ce la mette tutta ma spesso va a sbattere contro il muro avversario, mentre a nulla servono gli ingressi di Akimova e Bartolucci; con Cook ed Haak il match in questa fase diventa un monologo (20-12). Wolosz a segno ancora dai nove metri (22-12), chiusura affidata ancora a Plummer (25-12).

Bernardi nel terzo set si affida a Chirichella e a Bartolucci in regia e questa volta gli effetti sembrano esserci (3-7); Conegliano si ricompatta e riesce a capovolgere il parziale (10-9). Si gioca punto a punto fino a che Lubian non si mette in proprio con due attacchi e un ace (14-12). Altro ace di Wolosz e successivamente Haak attacca per il 19-13. La Igor tenta la carta Buijs ma la sostanza non cambia: le pantere non rallentano più e con Cook e Plummer vanno a sigillare la partita sul 25-20. 

Il tabellino

PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO-IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-0
(25-19,25-12,25-20)
Prosecco DOC Imoco: Wolosz 3, Haak 18, De Gennaro, Robinson Cook 11, Plummer 14, Gennari, Squarcini ne, Fahr 5, Bardaro ne, Lubian 5, Lanier ne, De Kruijf ne, Piani ne, Bugg. All.Santarelli
Igor: Szakmary 4, Guidi ne, Bosio, Bartolucci 2, De Nardi, Buijs, Fersino, Bosetti 13, Chirichella, Danesi, Bonifacio 1, Markova 9, Akimova 2, Kapralova ne. All. Bernardi.
Arbitri: Simbari e Verrascina
Durata set: 24′, 23′, 27′.
Spettatori: 4.903
Note: Errori battuta Co 15, No 6; Aces: Co 5, No 4 ; Muri: Co 2, No 1; Errori attacco: Co 3, No 11
MVP: Wolosz

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff, partenza sprint per Conegliano: 3-0 a Novara nel primo atto di semifinale

TrevisoToday è in caricamento