Domenica, 14 Luglio 2024
Volley

Volley femminile, Santarelli non sbaglia un colpo: è campione d'Europa con la Turchia

Il coach dell'Imoco Volley conduce alla vittoria Karakurt e compagne al termine di una finale dalle grandissime emozioni condannando la Serbia alla seconda sconfitta di fila nell'ultimo atto. In pochi mesi è già il secondo successo personale alla guida di questa nazionale

Per ottenere una vittoria mai conseguita prima c'è bisogno di un mago e Daniele Santarelli, senza ombra di dubbio, lo è. Il tecnico della Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano ha compiuto l'ennesima impresa della sua inimitabile carriera, conducendo alla vittoria del campionato europeo la Turchia, nazionale di cui ha preso la guida nella scorsa primavera. Il titolo continentale, il primo della storia, fa il paio con la VNL, conquistata sempre con il tecnico di Foligno in panchina, qualche settimana prima. Sembra davvero difficile se non impossibile arrestare la marcia di questo allenatore, che dovunque va fa miracoli: in una finale memorabile gli ottomani hanno piegato al tie break quella Serbia che proprio Santarelli un anno fa aveva portato sul tetto del mondo. Il destino, quando ci si mette, sa fare brutti scherzi. Si spera ora, ma su questo esistono ben pochi dubbi, che il Re Mida del volley mondiale riesca a dimostrare ulteriormente il suo valore con le pantere, chiamate a tornare competitive anche in Champions. 

Una finale "leggendaria"

In effetti sembrava questa volta che la proverbiale bacchetta magica fosse sul punto di tradire Santarelli. Le sue ragazze, dopo aver perso il primo set allo sprint (27-25) si è aggiudicato il secondo (21-25) per poi perdere il terzo in modo beffardo (sul 19-15 in favore delle turche indubbiamente sembrava fatta). La grinta e il carisma di questo allenatore ha poi portato la sua squadra dapprima a pareggiare i conti (22-25) e poi a vincere il tie break (13-15). Gran parte del merito è di Melissa Vargas, già giustiziera della nostra nazionale, capace di totalizzare la monstre quota di 41 punti. Per la Turchia dunque è la prima assoluta, per la Serbia la seconda finale persa consecutiva.

Il sogno azzurro impossibile. Per ora

In tanti si sono chiesti come mai Santarelli non si sia mai seduto sulla panchina azzurra. Il motivo è semplice: la federazione italiana non consente i doppi incarichi, per cui un simultaneo impiego squadra di club di serie A1 - nazionale italiana è almeno fino ad oggi da escludere. In attesa naturalmente che questo veto possa cadere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile, Santarelli non sbaglia un colpo: è campione d'Europa con la Turchia
TrevisoToday è in caricamento