rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Volley

Conegliano parte a rilento, ma riesce a battere stanchezza e Casalmaggiore

Le pantere perdono il primo set ma si aggiudicano in maniera perentoria e netta gli altri tre. Vittoria della regular season che si avvicina a grandi passi

Soltanto quarantott'ore dopo aver letteralmente sbattuto fuori dalla Champions i doppi detentori del VakifBank di Istanbul la Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano è stata "costretta" a tornare a giocare. La serata odierna era dedicata all'anticipo della quint'ultima di campionato che metteva di fronte le pantere a Casalmaggiore, squadra che si è confermata insidiosa e capace nelle scorse settimane di giocare un brutto scherzo a Novara.

Non era una partita facile e tale si è confermata. Era fisiologico che la stanchezza si facesse sentire (sul tema delle gare ravvicinate si è ampiamente dibattuto, forse sin troppo, ma evidentemente non si è stati capaci di trovare soluzioni adeguate) e di fatti Wolosz e compagne hanno ceduto nettamente il primo set alle avversarie per poi vincere, in maniera netta ed inequivocabile, gli altri tre.

Morale della favola il risultato pieno ha preso nuovamente la strada del Veneto e l'altro grande obbiettivo stagionale, quello di confermarsi leader indiscussa della regular season, è sempre più vicino. Non si possono ancora fare i conti, ma poco davvero ci manca.

Vietato rilassarsi: mercoledì 6 c'è il turno infrasettimanale. Ospite al PalaVerde la Igor Novara, con il morale a mille per il successo in Challenge Cup. Ma rallentare la corsa proprio ora è severamente proibito. 

La partita

Il sestetto iniziale prevede Wolosz-Haak, Lanier-Gennari, De Kruijf-Lubian, libero De Gennaro.

Le lombarde ci tengono a non sfigurare e partono subito all'attacco con gli aces di Louhis (9-5). Break gialloblù con Haak ed è sorpasso (11-12). Le rosa non ci stanno e con Lee e Perinelli inchiodano il parziale sul 17-12. Questa coppia è inarrestabile e toglie alle pantere ogni possibilità di recupero: 25-17 e match che si mette subito in salita.

La seconda frazione si apre nel segno di Lubian (2-6). Va in battuta Haak e firma il punto diretto dell'8-14; a portare le pantere verso il pari Haak e Gennari, che chiudono su un comodo 15-25.

Terzo set e Perinelli che tiene momentaneamente il passo (4-4). Conegliano ruggisce e tenta di scappare (5-8). De Kruijf ed Haak attaccano con vigore e la forbice si allarga (8-13). Perinelli, Lee e Smarzek tentano di mettere un po' di pepe (16-20), ma lo 0-5 finale, chiuso da Haak, regala il prezioso vantaggio a Conegliano (16-25).

Obbiettivo chiudere, ma Smarzek e Lee provano a rendere l'inento più complicato (15-16). Quando però le pantere decidono di alzare i ritmi per l'avversario di turno son dolori: Lubian ci mette precisione e potenza (13 punti totali di cui 4 a muro le varranno il premio MVP) ma a dare le picconate finali sono sempee Haak e Lanier. Si chiude sul 19-25 e le pantere proseguono la loro marcia incontrastata verso il primo posto. 

Il tabellino

TRASPORTIPESANTI CASALMAGGIORE-PROSECCO DOC IMOCO 1-3
(25-17,15-25,16-25,19-25)
Trasportipesanti: Hancock 2, Smarzek 14, Lohuis 7, Manfredini 4, Lee 19, Perinelli 9, De Bortoli , Colombo 2, Faraone, Cagnin , Obossa , Avenia, Edwards ne. All. Pintus-Moroni
Prosecco DOC Imoco: Lubian 13, De Kruijf 3, Gennari 10, De Gennaro, Piani, Bugg, Haak 23, Wolosz 1, Bardaro, Lanier 17, Fahr ne, Squarcini ne, Robinson Cook ne, Plummer ne. All.Santarelli
Arbitri: Saltalippi e Turtù
Durata set: 23′,23′,23′, 28′
Note: Errori battuta: Co 11, Ca 11 ; Aces: 1-6 ,Muri:13-4, Errori attacco 5-11
MVP: Lubian

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conegliano parte a rilento, ma riesce a battere stanchezza e Casalmaggiore

TrevisoToday è in caricamento