rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Volley

Conegliano - Wolosz, un legame oramai indissolubile

Il capitano vestirà la maglia gialloblù per l'ottavo anno di fila e assicura: «Non guarderemo mai al passato»

La nuova Prosecco Imoco Conegliano non poteva che ripartire dal suo capitano. Malgrado lo scorrere degli anni (34 le primavere compiute lo scorso 7 dicembre) il rendimento è ancora ottimale e la società gialloblù dimosta di non voler privarsi per nessuna ragione del suo contributo.

Johanna Wolosz sarà la regista delle pantere per l'ottava stagione consecutiva e le guiderà verso altri successi. Ad annunciarlo è lo stesso club in data odierna con una nota di stampa.

I trofei conquistati

Campionato italiano: 5 (2017-18, 2018-19, 2020-21, 2021-22, 2022-23, 2023-24); Coppa Italia: 5 (2019-20, 2020-21, 2021-22, 2022-23, 2023-24); Supercoppa italiana: 6 (2018, 2019, 2020, 2021, 2022, 2023);  Campionato mondiale per club: 2 (2019, 2022); Champions League: 2 (2020-21, 2023-24)

Premi individuali

Serie A1 MVP 2018 - Champions League: Miglior palleggiatrice, 2019 - Campionato mondiale per club: Miglior palleggiatrice, 2020 - Coppa Italia: MVP, 2021 - Campionato mondiale per club: Miglior palleggiatrice, 2022 - Supercoppa italiana: MVP, 2022 - Supercoppa Italiana 2023 MVP.

Le prime impressioni

Tutta la gioia della palleggiatrice nelle dichiarazioni rilasciate all'ufficio stampa del club:

«E' un grande orgoglio per me essere capitana di questa squadra, volevo continuare qui la mia straordinaria avventura a Conegliano e sono felicissima che questa bella storia continui. Dal 2017 quando sono arrivata ho sollevato tanti trofei assieme alle mie compagne, è stata una crescita costante, parallelamente tappa dopo tappa è cresciuta la mia carriera e il posizionamento del club, in un ambiente davvero speciale. Essere capitana di un team vincente e di un gruppo eccezionale è una grande esperienza. Rappresentare un club di questo livello e soprattutto i nostri fantastici tifosi che ci riempiono di calore e ci seguono dappertutto è un onore che ogni giorno cerco di rispettare con tutta me stessa. Quando sono arrivata qui non avrei mai pensato di restare così tanto in un club, ora invece qui è casa mia, ho conosciuto persone fantastiche e ho stretto legami con compagne di squadra che vanno oltre lo sport. E poi mi piace sentire la carica dei tifosi che qui sono sempre tantissimi, entusiasmare la gente e divertire chi ci viene a vedere. Mi diverto e sono fortunata perchè questo divertimento è diventato il mio lavoro». 

L'unione fa la forza e questa sarà ancora una prerogativa per il prossimo futuro: «Siamo un gruppo molto unito, la società non ci fa mancare nulla e noi dobbiamo solo pensare a giocare. Viviamo tutti, giocatrici e staff, in un residence, l'Imoco Center, e questo certamente ha cementato il nostro gruppo e sarà importante anche quest'anno visto che avremo qualche cambiamento nella squadra con tante facce nuove. Sarà ancora una volta un team di grandi giocatrici e di ragazze fantastiche, di solito le nuove che arrivano dopo poco che sono con noi sembra siano sempre state nel gruppo, lavoriamo tanto ma ci divertiamo anche insieme, stringiamo legami e amicizie. Non è facile trovare un ambiente così nello sport e sono felice di farne parte».

La prossima stagione sarà ancora più stimolante. Eccone i propositi: «Noi non guardiamo mai al passato. Per noi ogni trofeo è come fosse il primo, è la mentalità di questo club e di questo gruppo che nel tempo, pur cambiando qualche interprete, ha sempre mantenuto alte le motivazioni, la "fame" di vittoria. Non ci adagiamo mai su un successo, il giorno dopo siamo di nuovo lì a mettere nel mirino il trofeo successivo con il massimo dell'impegno. Ciò che conta è solo il presente e il futuro, quindi ci vediamo a settembre per ripartire a caccia di nuovi trofei e nuove emozioni!».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conegliano - Wolosz, un legame oramai indissolubile

TrevisoToday è in caricamento