rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Volley

Serie B: due punti d’oro per Treviso contro la Kioene Padova, il 3-2 vale il quarto posto

Non è stato semplice espugnare il campo dei giovani di coach Cecchinato, sempre pronti a rispondere alle offensive orogranata

Il “derby” tra le due formazioni U19 del campionato di serie B, Volley Treviso e Kioene Padova, si conclude con la vittoria degli orogranata al tie-break dopo un match altalenante e mai scontato. Alla Kioene Arena i ragazzi di coach Zanin mettono in campo una prestazione opaca; le redini del match passano da una squadra all’altra ed è un continuo rincorrersi, ma a far pesare l’ago della bilancia dalla parte di Treviso sono gli errori commessi dai padovani nei momenti cruciali.

Dopo un inizio da dimenticare, gli orogranata vincono il primo parziale, mentre Padova riesce a conquistare il secondo ai vantaggi. Treviso chiude di misura il terzo e nel quarto ha l’opportunità di chiudere la pratica, ma i padroni di casa di nuovo vincono ai vantaggi. Si va al quinto, giocato punto a punto fino allo strappo finale dei trevigiani dato da due attacchi consecutivi di Cunial (best scorer del match con 20 punti). La classifica ora vede Treviso quinto con 30 punti, con Il Pozzo Pradamano di un punto sotto.

Primo set – I trevigiani partono male e sul 9-4 coach Zanin ha già esaurito i time-out a disposizione; ricezione e attacco faticano. Gli orogranata tornano in partita con qualche errore dei padovani, Cunial inizia a metter già palloni e c’è la parità (18-18). Sul punto a punto Treviso ha la meglio, sfruttando gli errori degli attaccanti di punta di Padova.

Secondo set – È ancora Padova a condurre (8-5). Barbon mette due ace di seguito ed è 11 pari. Treviso sembra riprendere il ritmo e va sul 18-15, ma una serie di muri di Cengia fa impattare Padova (20-20); Treviso ritorna in vantaggio con Pegoraro a muro. C’è l’occasione per chiudere ma i padovani difendono e dopo aver ripreso il vantaggio chiudono con un muro di Guastamacchia.

Terzo set – Ancora un inizio sottotono per Treviso, che però recupera e ricuce (12-12). Un break fa ripartire Treviso (17-13), ma c’è l’infortunio alla caviglia di Filippelli. Padova si riavvicina (17-18), poi Treviso ha la meglio nel punto a punto e Barbon chiude in attacco (25-23).

Quarto set – Stesso copione nel quarto set, con i padovani più in partita. Il gioco è altalenante ma Padova è avanti (16-14), Treviso impattta con Pegoraro (19-19). Gli orogranata hanno la palla del 25-23 ma non la sfruttano; sono i bianconeri ad approfittarne con un muro e con un errore dei trevigiani. 

Quinto set – Treviso stavolta parte meglio e a metà set è in vantaggio (8-7). Si prosegue punto a punto, poi un doppio attacco di Cunial chiude il match (15-11). Il tabellino del match:

KIOENE PADOVA - VOLLEY TREVISO 2-3 (20-25, 26-24, 23-25, 28-26, 11-15)                

PADOVA: Menoncin 1, Gatto 14, Bellomo (L), Guastamacchia 16, Geron (L), Signori 0, Vigato ne, Benetazzo 10, Roncaglia ne, Cengia 11, Iervolino 18, Favaro ne, Sartore ne, Rampazzo 7. All. Cecchinato

TREVISO: De Col 3, Barbon 18, Milanese 0, Puppato ne, Michielan (L), Favaro 15, Pegoraro 12, Cunial 20, Lazzaron 0, Mazzon 6, Mazzocca ne, Amarilli (L). All. Zanin.                                        

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: due punti d’oro per Treviso contro la Kioene Padova, il 3-2 vale il quarto posto

TrevisoToday è in caricamento