rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Volley

Serie B: le vacanze poco spensierate del Volley Treviso

Tra contagi legati al coronavirus e partite rinviate, la speranza della squadra è che il periodo incerto finisca presto

Non sono state delle vacanze natalizie spensierate quelle della serie B di Volley Treviso, che dai giorni immediatamente precedenti il Natale fino ad oggi non ha avuto un attimo di pace a causa del covid. Per quasi tutte le squadre, dalle giovanili alla Serie B, la pausa natalizia è un momento prezioso per ricaricare le pile, rallentare un po’ dal punto di vista mentale e concentrarsi su lavoro fisico e tecnico, al massimo giocando qualche torneo per mantenere un po’ di sano agonismo, ma senza avere la pressione delle gare di campionato.

Quasi niente di tutto questo è stato possibile nelle ultime feste per gli orogranata, che si sono visti mettere in isolamento dal giorno della Vigilia di Natale a causa di una riscontrata positività nel gruppo squadra. Niente allenamenti, dunque, per i giovani trevigiani, che sono rimasti isolati fino al 30 dicembre. Oltre al soggetto inizialmente positivo, se n’è aggiunto un secondo; i due sono tornati negativi negli ultimi giorni. Al momento sono in attesa della visita medico sportiva per rientrare in campo.

Dal 30 dicembre a ieri, però, il resto della squadra si è allenato di fatto solamente un paio di volte: il 3 gennaio tutti i membri del gruppo squadra sono stati sottoposti a tampone rapido, su decisione della società, per avere qualche sicurezza in più, e nessuno è risultato positivo; ma dopo l’allenamento del giorno successivo, la squadra è stata precauzionalmente rimessa in isolamento per comparsa di sintomi influenzali in uno degli atleti. Fortunatamente poi il giocatore non è risultato positivo.  Nonostante i tanti giorni senza allenamento, gli atleti ancora non disponibili e l’assenza di coach Zanin, impegnato con la Nazionale U18 nelle qualificazioni agli Europei, c’era comunque da parte di Treviso la volontà di fare di tutto per andare a Monselice ad affrontare la capolista e concludere così il girone d’andata.

Ma questa partita evidentemente “non s’aveva da fare”, perché verso mezzogiorno, poche ore prima del match, è arrivata dalla Fipav la comunicazione che ne ufficializzava il rinvio su richiesta del TMB, alle prese a sua volta con il covid. La speranza è che l’incertezza di questo brutto periodo non vada a ripercuotersi sulle fasi calde della stagione: la costanza dell’allenamento è una delle cose di cui una squadra giovane come questa non può fare a meno, e purtroppo è dall’inizio della stagione 2021/22 che la serie B orogranata riesce solo per brevissimi tratti ad avere il roster al completo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: le vacanze poco spensierate del Volley Treviso

TrevisoToday è in caricamento