rotate-mobile
Volley

Il grande esempio di sportività dell’Azimut Giorgione dopo aver mancato la Serie A2

I complimenti della società di Castelfranco Veneto alla Focol Legnano sono una merce più unica che rara

È comunque una vera fortuna avere qualcosa ancora da desiderare. Questa frase della scrittrice Jane Austen si addice all’attuale momento dell’Azimut Giorgione, alle prese con la fresca delusione per aver mancato la Serie A2 di volley femminile. La formazione di Castelfranco Veneto si è dovuta inchinare di fronte alla Focol Legnano e nell’ultima gara del mini-girone dei play-off promozione della B1 contro Garlasco non ci sarà purtroppo nulla in palio.

La crudeltà dei play-off di Serie B1: a Castelfranco Veneto il sogno è finito

La formula di questi spareggi è discutibile, ma il club trevigiano non ha fatto drammi, dimostrando anzi la consueta correttezza che l’ha contraddistinta in questa splendida stagione in cui è mancata soltanto la ciliegina sulla torta. Non è un caso che sui social rossoblu sia apparso questo post: “Congratulazioni a tutta la famiglia Focol Legnano per questo bellissimo traguardo! Abbiamo avuto il piacere di incontrarli sul campo e, anche se ai lati opposto, insieme abbiamo lottato per raggiungere lo stesso traguardo. Oggi vincono la loro grinta, la passione e la tenacia messe in ogni partita. Oggi però vincono anche e soprattutto lo sport, la pallavolo e lo spirito di squadra. Ed è proprio con questo spirito che la famiglia Giorgione Pallavolo li abbraccia e augura loro buona fortuna per la nuova avventura che li aspetta”.

In poche parole, spazio soltanto per gli elogi e nessun accenno alla minima polemica che potrebbe succedere in situazioni del genere in cui la posta in palio è così alta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il grande esempio di sportività dell’Azimut Giorgione dopo aver mancato la Serie A2

TrevisoToday è in caricamento