rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Volley

Serie A1, riecco la super Conegliano! 3-0 in trasferta a Chieri e leggenda ad un passo

Ancora una grande impresa del collettivo guidato da Daniele Santarelli, che spazza via le piemontesi in poco meno di un'ora e mezza e sigla il risultato utile consecutivo numero 72

La Prosecco Doc Imoco Volley è veramente ad un passo dalla leggenda. Nell'anticipo della dodicesima giornata, disposto dalla Lega causa partecipazione al Mondiale per Club, la corazzata gialloblù ha compiuto una nuova grande impresa: il 3-0 rifilato in trasferta a Chieri (22-25, 22-25, 22-25) significa settantaduesima vittoria consecutiva. Soltanto le turche del Vakifbank Istanbul e le italiane della Teodora Ravenna erano riuscite a fare altrettanto e adesso il grande obbiettivo di mettersi davanti a tutti è veramente a portata di mano. Il merito è appunto di questo collettivo dimostratosi ancora una volta straordinario, capace di sbaragliare la concorrenza piemontese in qualcosa come un'ora e 27 minuti, capeggiato da un grandissimo allenatore, che ha saputo sempre trovare le giuste soluzioni malgrado abbia dovuto fare a meno per un periodo piuttosto lungo di elementi fondamentali come Fahr, Sylla (stasera in campo per uno spezzone di partita e tre punti realizzati) e De Gennaro. La conseguenza logica è un primato indiscutibile in classifica che, stando così le cose, durerà ancora a lungo. 

LE CIFRE - Conegliano ha vinto prevalentemente la partita in ricezione (62% vs 51%) ed è questo il fonamentale che principalmente ha spostato gli equilibri. Si è altresì registrata una parità al servizio (4 aces ciascuno) e una non corposa differenza in attacco (42% contro il 47 delle gialloblù). Anche la sfida a muro è stata vinta dalle pantere (9 a 6). Paola Egonu, con i suoi 20 punti di cui due in battuta e il 48% in fase offensiva, è risultata la migliore in campo. 

LA PARTITA - Questo il sestetto iniziale scelto dal tecnico folignate: Wolosz-Egonu, Folie-De Kruijf, Plummer-Courtney, libero Caravello. A partire a spronbattuto sono le chieresi e la ricezione gialloblù ha il suo bel daffare per limitare le loro scorribande offensive. Si lotta punto a punto fino a quando le locali vanno sul 18-16. Megan Courtney rimane lucida e riesce a tenere le pantere in carreggiata. Lo strappo finale è di Paola Egonu, otto punti in questo primo set, che porta il punteggio sul 21-24 togliendo alle avversarie ogni possibilità di recupero. Finisce dunque 22-25.

Si torna in campo e stavolta è Conegliano a partire meglio grazie alla premiata ditta Courtney-Egonu (4-7). Si va avanti a questo ritmo per una buona metà di questo parziale, poi Mazzaro ci mette il muro riavvicinando le piemontesi (14-16). Quest'ultima riesce a far male al servizio e a regalare alla sua squadra la parità (17-17). Entra Sylla cercando di farsi subito notare, ma Grobelna confeziona il sorpasso (21-20). Ancora nei momenti decisivi prevale il tasso tecnico delle pantere: Egonu e Plummer gelano il PalaFenera e si chiude, come nel gioco precedente, 22-25.

La Santarelli band vuole spingere sull'acceleratore e va subito sul 3-9 con l'ace di Folie che tocca il nastro e termina sul campo avversario. Chieri però non si arrende e annullerò, azione dopo azione, lo svantaggio (15-15). E' il muro a due Wolosz-De Kruiff che segna un nuovo tentativo di fuga (18-20), ma la parità verrà nuovamente ripristinata con Grobelna (20-20). Il finale è una sorta di fotocopia dei set precedenti: il capitano ed Egonu, letale dai nove metri, portano il punteggio sul 21-24 e si chiuderà ancora sul 22-25. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1, riecco la super Conegliano! 3-0 in trasferta a Chieri e leggenda ad un passo

TrevisoToday è in caricamento