rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Volley

Champions League, tutto facile per l'Antonio Carraro Imoco Volley: 3-0 a domicilio sul Fatum Nyiregyhaza

Netto e prevedibile successo delle campionesse in carica ai danni della compagine ungherese malgrado Egonu e Sylla fossero rimaste a riposo. Ora il mondiale

Non ci doveva essere partita, partita non c'è stata. L'Antonio Carraro Imoco Volley compie in pieno il suo dovere andando ad espugnare in scioltezza il campo del Fatum Nyiregyhaza, squadra ungherese. Lo scontato 3-0 ha portato soprattutto la firma di Kathryn Plummer, autrice di 17 punti totali. Daniele Santarelli, pensando all'imminente Mondiale per Club (anche questo titolo da difendere) in Turchia, ha lasciato a riposo gente come Paola Egonu e Myriam Silla, senza però che le pantere ne abbiano risentito più di tanto. Pratica dunque archiviata dopo poco più di un'ora con grande soddisfazione in tutto il contingente gialloblù.

LA PARTITA - Santarelli in avvio ha schierato la seguente formazione:  Wolosz-Frosini, De Kruijf-Folie, Courtney-Plummer, libero De Gennaro.

Le magiare provano a farsi trascinare dalle oltre 2000 persone presenti e riescono a tenere botta nelle primissime fasi della partita. Frosini imbuca l'ace del 6-8 mentre Courtney stoppa a muro Vasileva (7-10). Il Fatum con un ace piuttosto causale torna in gara (9-10), ma quando Conegliano inizia a macinare gioco per l'avversario le cose si complicano. Le attaccanti di casa sbattono contro Folie (9-12), ma le pantere devono ancora fare i conti con la reazione dei balcanici: Vasileva fa 16 pari. Veemente la reazione delle gialloblù: Wolosz e De Kruijf murano ancora (saranno 13 le affermazioni in monster block contro nessuna di Fatum e questo sposterà notevolmente l'ago della bilancia verso le italiane) e siamo 17-20. Da ora in avanti non si concede più nulla e il parziale d'apertura termina con un comodo 18-25.

L'Imoco Volley riprende a marciare a grande velocità grazie ai colpi di Plummer (3-9). Folie mette ci mette il muro e il divario diventa sempre più pesante scambio dopo scambio (4-10). La solita Vasileva prova a replicare, ma ancora Plummer continua ad essere implacabile soprattutto sotto rete (la californiana è andata a segno 8 volte nel secondo con 2 muri e 6 su 6 in attacco). Il gioco scorre in maniera fluida e il due a zero è oramai cosa fatta (13-25).

C'è soltanto da mantenere le marce alte e De Kruijf è pressochè incontenibile in attacco (1-6). Il Fatum non riesce più a controbattere e non oppone più resistenza: ne approfittano Courtney e Plummer e fanno schizzare il parziale sul 5-16, con la collaborazione di una De Kruijf abile anche a muro. Santarelli dà spazio in pratica tutta la rosa ma ciò non impedisce alle gialloblù di chiudere con un altisonante 11-25. 

TABELLINO

FATUM NYIREGYHAZA -A.CARRARO IMOCO 0-3
(18-25,13-25,11-25)
Nyíregyháza: Takagui 1, Bodovics , Dékány , Lászlop 1, Vajda 2, Glavinic 3, Tóth D., Vasileva 8, Radosova 12, Toth F., Pinter 2, F.Machado ,Bogar .All.Nemeth
A.Carraro Imoco: Wolosz 1, Egonu ne, De Kruijf 8, Folie 10, Plummer 17,Courtney 11, De Gennaro, Sylla ne, Gennari 1, Caravello, Frosini 11,Vuchkova 1, Butigan, Omoruyi. All.Santarelli
Arbitri:Jurkovic e Szabo
Durata set: 23',20',21'
Note: Errori battuta 7-8, Aces 2-4, Muri 0-13.
MVP: PLUMMER

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Champions League, tutto facile per l'Antonio Carraro Imoco Volley: 3-0 a domicilio sul Fatum Nyiregyhaza

TrevisoToday è in caricamento