rotate-mobile
Volley

Serie A1 femminile, l'Imoco Volley punta sulla freschezza atletica di Vittoria Piani

Le pantere, per integrare il reparto opposti, si assicurano un elemento di sicuro avvenire in grado di variare il gioco a partita in corso. L'emozione dell'ultima arrivata in casa gialloblù: "Esperienza che mi farà crescere"

Il roster della Prosecco Doc Imoco Conegliano è molto vicino alla sua chiusura, ma in questi ultimi giorni la società si occupa di definire le cosiddette operazioni "di contorno". E così a vestire la maglia gialloblù nella prossima stagione sarà Vittoria Piani (1997), squadra di provenienza la Megabox Vallefoglia, scelta per integrare il reparto opposti e per poter usifruire di un'alternativa in più a partita in corso. 

La neo pantera, che indosserà la casacca con il numero uno indosso, ha una storia un po' particolare: nata da madre brasiliana e padre italiano, milanese per la precisione, Vittoria in gioventù ha praticato diversi sport, dal golf al tennis, al nuoto, al ping pong, per poi trovare la sua dimensione definitiva nella pallavolo. 

La carriera

Nata a Milano il 12 febbraio del 1998, Vittoria inizia la sua attività nel 2012 nelle giovanili dell’Amatori Orago: nella stagione successiva viene promossa in prima squadra, in Serie B1 e già stagione 2014-15 entra nel Club Italia, inizialmente in A2,  poi nelle due annate successive in Serie A1.

Nella stagione 2017-18 viene ingaggiata dall’UYBA Busto Arsizio, sempre in Serie A1, con cui conquista la Coppa CEV 2018-19. Nell’annata 2019-20 torna in A2 da titolare con la maglia della Trentino Rosa aggiudicandosi la Coppa Italia di Serie A2, dove viene premiata anche come MVP: con la squadra trentina gioca due stagioni in Serie A1.

Nell’ultima stagione 2022-23, invece, si trasferisce a Vallefoglia dove disputa la A1.

Ha percorso tutta la trafila delle Nazionali giovanili vincendo l’oro nel 2015 ai Mondiali Under 18.

Le prime parole in gialloblù

"Se mi aspettavo questa chiamata? Sinceramente no, è stata una chiamata inaspettata, ma è stata ovviamente molto apprezzata, dopo un anno per me complicato è una grande occasione di crescita che non potevo perdere".

Giocare nelle campionesse d'Italia e del mondo deve produrre un effetto particolare: "Mi sento molto onorata, arrivo in una squadra di un livello estremamente alto e con grandi ambizioni. Giocherò in un top club con un coach super e con tante campionesse, sono felice per un’esperienza che mi darà modo di crescere molto come giocatrice".

Sugli obbiettivi stagionali: "Voglio migliorare in tutto quello che posso per dare una mano alla squadra quando servirà. L’ obiettivo principale è poter aiutare il gruppo durante la stagione per raggiungere i traguardi comuni che avremo davanti".

Su un suo rapido inserimento si conta su un alleato importante: "Se mi piace il gioco di Santarelli? Certo. A chi non piace?…sono veramente carica di poter fare parte di questo sistema, spero di riuscire ad adattarmi in fretta, sono qui per imparare, ma a prescindere da tutto darò sempre il massimo in palestra".

Infine un messaggio ai tifosi: "Ci ho giocato da avversaria e mi ha sempre impressionato il calore e la partecipazione dei tifosi, non vedo l’ora di sentirmi parte anch’io della famiglia del Palaverde, sarà bellissimo". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1 femminile, l'Imoco Volley punta sulla freschezza atletica di Vittoria Piani

TrevisoToday è in caricamento