rotate-mobile
Volley

Volley Treviso finalmente d'oro: conquistato lo scudetto under 17

Dopo due argenti arriva la tanto agognata vittoria che segue la promozione in serie B raggiunta due settimane fa

A distanza di un anno Volley Treviso si cuce un nuovo scudetto sul petto: l’U17 di coach Cappelletto batte in finale il Parella Torino e si laurea campione d’Italia di categoria. Nella finalissima andata in scena al Palazzetto dello Sport di Lanciano, gli orogranata si impongono con un 3-0 molto più duro di quanto dicano i parziali, almeno nei primi due set: i piemontesi partono avanti in entrambe le riprese e per Treviso non è semplice recuperare e andare a vincere, ma il gioco più vario e con meno errori premia la squadra trevigiana. Nel terzo set i torinesi perdono mordente e per i trevigiani diventa una marcia a senso unico verso la vetta del podio. La vittoria è liberatoria: la squadra di coach Cappelletto vince infatti finalmente il titolo dopo aver raggiunto la finissima per tre edizioni consecutive (2022, 2023, 2024). Dopo due argenti arriva il tanto agognato oro e non poteva che finire che così vista la grande forza di questa squadra. Lo testimoniano la promozione in serie B raggiunta due settimane fa e il fatto che in tutto l’anno è una sola la sconfitta subita in under 17, quella all’esordio delle Finali Nazionali contro Bologna. Uno scivolone che rischiava di compromettere davvero tutto, ma che, come spesso accade, si è rivelato invece il catalizzatore di una serie di vittorie ottenute con grande carattere e determinazione da parte dell’intero organico capitanato da Simone Porro. L’alzatore orogranata vince anche il premio di miglior palleggiatore, ad Alessandro Benacchio il premio di miglior centrale, mentre Francesco Crosato, già miglior schiacciatore nella Finale Nazionale U15 2023, vince il premio di MVP.

Coach Cappelletto: «È davvero una grandissima soddisfazione essere riusciti a vincere questo scudetto. Partivamo da favoriti e so bene per esperienza che non è assolutamente facile arrivare fino in fondo quando si ha questo tipo di pressione. I ragazzi hanno risposto bene come hanno fatto durante tutto l’anno, partendo sicuramente contratti nella prima gara di girone e anche a inizio finalissima, ma tirando fuori il carattere lungo la strada. D’altra parte questo è un gruppo che oltre a grandi doti tecniche e fisiche ha anche talento dal punto di vista caratteriale, l’ha sempre dimostrato e questo successo ne è l’ennesima prova. È il mio quinto scudetto e si tende a pensare che l’ultimo sia sempre il più bello, questo arrivato oggi per me è speciale perché sin dai primi allenamenti sentivo di avere un gruppo che avrebbe potuto fare grandi cose. Così è stato. Hanno avuto perseveranza, concentrazione e la capacità di risolvere le situazioni nei momenti critici, tutte cose che fanno la differenza nel singolo e nel gruppo».

La cronaca

Cappelletto schiera Porro opposto ad Argilagos, Crosato e Costantini in posto 4, Benacchio e Monzani al centro, Moro A. libero. Dopo qualche imprecisione iniziale i trevigiani passano avanti (8-7) e c’è anche l’allungo con il contrattacco di Costantini (11-8). Treviso difende bene e contrattacca con pazienza, coprendo e rigiocando. L’attenzione paga; poi arriva l’ace di Argilagos per il 15-11. Il servizio torinese non prende il ritmo, Treviso ringrazia (18-13). Crosato infila una parallela interna in contrattacco per il 20-14, Porro allunga dai nove metri. Sul 23-15 Parella infila una serie di servizi insidiosi e rimonta (23-18), ma Costantini mette a terra il 24-18. Due palle set non vanno a terra, Khotsevych annulla la terza; ancora Costantini trova il mani out del 25-21. Inizio secondo set nel segno di Khotsevych, che sfodera dei gran colpi mandando i suoi sul 4-0. Anche muro e servizio piemontese salgono di livello (8-3). Porro mette a terra due attacchi (9-6), ma la difesa torinese lascia cadere davvero poco e Khotsevych finalizza tutti i palloni. Anche Boninsegni si fa sentire in attacco, Treviso insegue (14-11). Porro trova un mani-out su palla alta da zona 4 e accorcia, Benacchio mura per il -1 (15-14). Crosato contrattacca per la parità (16-16). Il muro di Benacchio fa andare avanti Treviso (21-19), poi Costantini risolve un pallone difficile (22-20). L’errore orogranata in cambiopalla fa riavvicinare Torino (23-22), Costantini va ancora a segno da zona 2 ed è 24-22. Torino riconquista la palla e riesce a mettere a terra la pipe del 24 pari con Khotsevych, ma sbaglia poi servizio e attacco, mandando Treviso sul 2-0 (26-24). Nella terza ripresa Treviso gioca in scioltezza e va sull’8-4, Parella si lascia sfuggire alcune occasioni; Costantini e Porro mettono a terra due contrattacchi (11-4). Nota tiene a galla il cambiopalla dei suoi, ma qualche errore e imprecisione di troppo fa volare alto Treviso; Monzani mette anche un ace sulla riga (16-7). Benacchio e Argilagos bloccano Khotsevych a muro (19-9), il nastro aiuta la battuta dello stesso Benacchio a cadere sul campo avversario (21-10). Chiude Porro a muro (25-12).

  FINALI NAZIONALI U17 - FINALE

VOLLEY PARELLA TORINO - VOLLEY TREVISO 0-3 (21-25, 24-26, 12-25)

Volley Treviso: Monzani 6, Argilagos 7, Furlan 0, Bubacco ne, Barosco ne, Porro 7, Moro U. (L), Benacchio 9, Sartori ne, Brancaleoni ne, Biondo 0, Crosato 9, Moro A. (L), Costantini 12. All: Cappelletto

Torino: Baldi 2, Mori 3, Quaranta 1, Bono ne, Canova ne, Nota 12, Formento L, Khotsevych 14, Vaira ne, Boninsegni 4, Huber 0, Celada L, Dealessi 0, Maciuca 2. 

Arbitri Bosio e Cioffi

Durata set: 28, 31, 21, tot 1h 20’

Treviso: batt. sbagliate 5, ace 4, muri 5, errori 19

Torino: b.s. 8, ace 1, muri 4, errori 26

Classifica finale torneo

1 Volley Treviso

2 Volley Parella Torino

3 Diavoli Powervolley

4 Cucine Lube Civitanova

5 Vero Volley Gonzaga BPM

6 Com Cavi Volley Meta

7 Matervolley

8 Itas Trentino 

Albo d’oro di categoria 

2001 Sira Falconara

2002 Sisley Treviso

2003 Piemonte Volley Cuneo

2013 Trentino Volley Trento

2014 Volley Treviso

2015 Volley Treviso

2016 Cucine Lube Banca Marche Treia MC

2021 Diavoli Rosa

2022 Diavoli Rosa

2023 Diavoli Rosa

2024 Volley Treviso

  Gli scudetti di coach Cappelletto - Volley Treviso 5

2024 U17

2019 U18

2015 U17

2014 U17

2008 U18

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley Treviso finalmente d'oro: conquistato lo scudetto under 17

TrevisoToday è in caricamento