menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine Benetton Rugby

Immagine Benetton Rugby

Weekend di rugby: ecco le formazioni del Benetton e del Marchiol

Il Benetton cerca il riscatto dopo mesi difficili con prestazioni sottotono, il Mogliano invece deve sfogarsi dopo la batosta di Krasnodar

TREVISO Venerdì sera alle 20:35 allo Stadio Monigo, il Benetton Treviso affronterà gli Ospreys nella diciannovesima giornata di Guinness PRO12, penultima partita dei biancoverdi in casa. Direzione di gara affidata all'irlandese Dudley Phillips. I Leoni ripropongono la coppia di centri costituita da Enrico Bacchin e Luca Morisi, con Andrea Pratichetti all'ala. Edoardo Gori parte da titolare in mediana e taglia il traguardo delle 50 presenze in biancoverde. Davanti Paul Derbyshire prende il posto di Marco Barbini in terza linea mentre tra i saltatori sarà Marco Fuser ad affiancare Corniel Van Zyl. Presenza numero 50 nel torneo per Francesco Minto.

Questa la formazione annunciata:

15 Jayden Hayward, 14 Andrea Pratichetti,13 Luca Morisi, 12 Enrico Bacchin, 11 Ludovico Nitoglia, 10 Sam Christie, 9 Edoardo Gori, 8 Mat Luamanu, 7 Francesco Minto, 6 Paul Derbyshire, 5 Corniel Van Zyl (capitano), 4 Marco Fuser, 3 Rupert Harden, 2 Davide Giazzon, 1 Matteo Zanusso

A disposizione:

16 Albert Anae, 17 Romulo Acosta, 18 Matteo Muccignat, 19 Antonio Pavanello, 20 Meyer Swanepoel, 21 Nicola Cattina, 22 Simone Ragusi, 23 James Ambrosini

Head Coach: Umberto Casellato. 

Il team di Swansea invece è attualmente quarto in graduatoria con 56 punti, 437 realizzati e 292 subiti e mantiene un buon +4 sui Dubliners, mentre a -4 c'è la vetta con i Glasgow Warriors. Nel 2015 tra Guinness PRO12 e Champions Cup a Monigo il Benetton ha vinto due volte e perso tre, mentre gli Ospreys non vincono fuori casa nel torneo celtico dal 3 ottobre 2015 quando ebbero la meglio delle Zebre 14-15 a Parma. Proprio il team ducale è stato l'ultimo avversario affrontato dagli uomini di Steve Tandy che si sono imposti al Liberty Stadium (dove non perdono da tre turni) per 53-22.

Le due compagini si affrontano per la quarta volta in stagione e sinora ad imporsi è sempre stata la formazione di casa. Nei quattro precedenti di PRO12 a Treviso, una sola vittoria biancoverde per 12-6 il 31 agosto 2012. Attenzione alla disciplina con gli Ospreys che vantano due dei migliori cinque marcatori della kermesse: Sam Davies con 130 punti e Dan Biggar con 117. Estro e la creatività sono garantite dal mediano di mischia Rhys Webb, già autore di 8 mete nella manifestazione, il doppio rispetto a Dan Baker e Jeff Hassler.

Questa la formazione annunciata:

15 Dan Evans, 14 Tom Grabham, 13 Jonathan Spratt, 12 Josh Matavesi, 11 Eli Walker, 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb, 8 Dan Baker, 7 Justin Tipuric , 6 Dan Lydiate, 5 Tyler Ardron, 4 Alun Wyn Jones (capitano), 3 Aaron Jarvis, 2 Scott Baldwin, 1 Ryan Bevington

A disposizione: 16 Scott Otten, 17 Nicky Smith, 18 Dmitri Arhip, 19 Lloyd Peers, 20 James King, 21 Tom Habberfield, 22 Sam Davies, 23 Ben John

Head Coach: Steve Tandy.

MOGLIANO - "Ci apprestiamo ad incontrare Rovigo, formazione formidabile, e questo dopo la cocente sconfitta subita contro l'Enisei, squadra russa che ci ha precluso il cammino per la Challenge Cup europea. Chiediamo ai nostri ragazzi una grande prova di orgoglio nell'affrontare una partita cosi dura, di fronte al solito numerosissimo pubblico del "Battaglini". Ma se siamo qui a giocare è per questo, per avere l'occasione di confrontarci con i migliori, per poter vedere a che punto è il nostro livello e per dimostrare che possiamo fare meglio di quanto messo in mostra una settimana fa. Quale migliore opportunità di riscatto potremmo avere se non quella di regalarci una bella prestazione sabato prossimo?" Queste le parole di Franco Properzi alla vigilia della difficile trasferta in casa del Rugby Rovigo che al momento guida la classifica del Campionato di Eccellenza. Una risposta positiva alla grande delusione subita a Krasnodar è attesa un po' da tutti, in primis anche dagli stessi giocatori.

Rovigo ha da poco sconfitto in modo eclatante i Campioni d'Italia del Calvisano pertanto non sarà impresa facile, come mai lo sono state le gare disputate nello stadio rossoblu. Importantissimo potrà risultare il sostegno che la tifoseria biancoblu riuscirà a dare ai propri beniamini. Nella possibile formazione (come al solito la parola finale spetta alla rifinitura di venerdì pomeriggio), riparte da titolare il mediano di mischia Enrico Endrizzi. Indicato come titolare all'ala il giovanissimo Pierre Bruno e tra i primi quindici, schierato in prima linea anche il Capitano della Nazionale Under 20, Paolo Buonfiglio. Al suo fianco un altro giovane Under 20, il tallonatore Edoardo Ferraro. Probabile, ma ancora da verificare fino all'ultimo momento, un turno di riposo concesso al numero otto sud africano Halvorsen. Nel ruolo verrà impiegato il Capitano Marco Filippucci. Questa in dettaglio la probabile formazione che scenderà in campo sabato, 11 aprile 2015, presso lo Stadio "Battaglini" di Rovigo, calcio d'inizio alle ore 16.00:

15 Van Zyl , 14 Guarducci, 13 Ceccato Enrico, 12 Boni, 11 Bruno, 10 Barraud, 9 Endrizzi, 8 Filippucci, 7 Saccardo, 6 Cicchinelli, 5 Van Vuren, 4 Bocchi, 3 Rouyet, 2 Ferraro, 1 Buonfiglio

a disp.: 16 Gega, 17 Ceccato Andrea, 18 Appiah, 19 Maso, 20 Corazzi, 21 Cornelli, 22 Semenzato, 23 Benvenuti

arb.: Vivarini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento