rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Sport

Xmotors Team: un weekend dalla terra toscana all'asfalto sloveno

Al via dell'ultimo atto del Campionato Italiano Rally Terra, il Liburna Terra, con Aloisi mentre in quel di Idrija, oltre confine, si rivede Laurencich

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Weekend a due facce per Xmotors Team, impegnato nell'imminente due giorni su duplice fronte, dalla terra di Toscana agli asfalti della Slovenia. Oltre quattro mesi sono trascorsi dall'ultima volta che lo si è visto al volante della propria Mitsubishi Lancer Evo IX di gruppo N, curata da Assoclub Motorsport, ma l'ottimo risultato ottenuto in quell'occasione, secondo assoluto e primo del produzione nella tappa di Coppa Rally ACI Sport di quinta zona al San Marino Rally, è da considerarsi il punto di ripartenza per un Giovanni Aloisi determinato, a caccia di conferme sugli epici sterrati del Liburna Terra. I prossimi 5 e 6 Novembre il pilota di Castelfranco Veneto, affiancato dall'adriese Simone Stoppa alle note, sarà della partita nell'ultimo round del Campionato Italiano Rally Terra.

“Sono passati oltre quattro mesi dall'ultima gara – racconta Aloisi – e quest'anno è andato purtroppo così. Non siamo riusciti a pianificare un programma completo, dovendoci accontentare di gare spot che combaciassero con i miei impegni lavorativi. A San Marino abbiamo stupito tutti, in parte anche noi stessi, perchè abbiamo portato a casa il migliore risultato in carriera, da quando ho iniziato a correre sulla terra con la Lancer Evo IX. Abbiamo capito di avere un buon potenziale da esprimere e vogliamo confrontarci nuovamente, in un contesto impegnativo, per vedere come siamo messi e per continuare la nostra crescita. Il Liburna terra è una gara che mi piace molto e, nelle ultime tre edizioni, siamo stati protagonisti di alterne fortune. Il ricordo più bello è sicuramente l'edizione 2017 perchè, in quell'anno, siamo saliti sul podio di classe N4, chiudendo terzi. È stato il mio primo podio ed è stato speciale” Reduce da un positivo Rally Valli della Carnia, chiuso al quinto posto assoluto, tornerà al volante della Skoda Fabia R5 Evo di P.A. Racing, al Rally Idrija, anche Federico Laurencich. Il pilota di Gorizia, affiancato da Alberto Mlakar alle note, sarà al via dell'appuntamento che si articola nella Slovenia occidentale, il 6 e 7 Novembre, in un contesto a lui particolarmente caro. Il portacolori della scuderia di Maser infatti si era già visto su queste strade, riportando la mente ad un'edizione del 2012 che lo vide sfiorare il podio assoluto, alla fine quarto e primo di classe.

“Torniamo a correre ad Idrija – racconta Laurencich – e sono passati nove anni dall'ultima volta che siamo stati qui. Nel 2012 eravamo in gara con una Renault Clio R3 e, in quell'occasione, siamo arrivati quarti assoluti e primi della nostra classe. Quest'anno ci presenteremo al via con una vettura da assoluta, la Skoda Fabia R5 Evo di P.A. Racing. Anche se non abbiamo particolari aspettative, se non quelle di divertirci il più possibile, è naturale che non andremo a fare una passeggiata di salute. Abbiamo tra le mani una vettura competitiva, lo si è visto anche al Valli della Carnia di quest'anno, ed alle spalle possiamo contare su una squadra di altissimo livello. Non siamo qui per qualche motivo specifico ma soltanto perchè ci piace molto questa gara ed il contesto nel quale si corre. Anche il percorso è tra i nostri favoriti quindi abbiamo tutto quel che serve per fare del nostro meglio. Vedremo come andrà alla fine.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Xmotors Team: un weekend dalla terra toscana all'asfalto sloveno

TrevisoToday è in caricamento