Il Covid non ferma lo YogaDay: tutto pronto per la 7^ edizione

Il tema di quest'anno sarà “Le grandi cose si dicono in silenzio”, la ricerca interiore del vero e lo strumento ultimo per raggiungerlo: il silenzio

Un momento della presentazione

La giornata di giovedì, alla presenza del Sindaco di Treviso Mario Conte e dell’Assessore allo Sport Silvia Nizzetto, è stato il momento per la presentazione ufficiale della 7^ edizione di Treviso YogaDay. L’edizione di domenica 13 settembresarà uno YogaDay completamente on-line per rispettare le normative sanitarie relative all’emergenza sanitaria Covid 19 e per poter soddisfare le numerose persone coinvolte nelle pratiche. Il live verrà trasmesso su tre programmi separati del canale YouTube YogadayTV. Tutta la programmazione della giornata replicherà quella che sarebbe stato il programma sviluppato nelle tre piazze del Quartiere Latino (24 ore di pratiche , su 3 piazze), mantenendo anche in modo virtuale, il nome delle piazze nei canali di trasmissione. Il tema di questa settima edizione sarà “Le grandi cose si dicono in silenzio”, la ricerca interiore del vero e lo strumento ultimo per raggiungerlo: il silenzio.

La ricerca del vero è un fatto personale, intimo e profondo che nasce dalla necessità di trovare un senso in ciò che siamo e nella dimensione vitale che speriamo. Questa ricerca è a tutti gli effetti il presupposto fondamentale della mistica, in quanto rappresenta un atteggiamento ed una predisposizione ad accettare lo stato di cose quale è. La mistica ci porta infatti a fare esperienza della vita interiore e dell’intima unione con una realtà superiore. Da questo stato di silenzio ed ascolto attivo, deriva il soffermarsi sulla soglia del conoscibile e la conseguente attesa fiduciosa che il vero ci raggiunga.  Infatti non vi è la possibilità di esplorare queste dimensioni se non al di fuori della mente e del pensiero, né tanto meno adottando l’atteggiamento del pioniere, che ricerca e si muove.

Ci restano a disposizione dunque due perle preziose: l’attesa e il silenzio, due vere rarità nella società contemporanea che celebra l’esatto opposto, il successo, i traguardi, l’esteriorità, l’impegno personale per raggiungere un fine. Forse però, proprio per questa distanza tra la purezza del percorso spirituale e la praticità egoica richiesta dalla società, si esalta ancora di più la differenza tra ciò che è costruito e ciò che è reale, tra gli artefatti della nostra specie, spesso meravigliosamente sorprendenti, e l’essenza che contiene il tutto.

Da questa distanza nasce una tensione, un dissenso interiore (a volte appena percepibile), un sottile disagio che ci porta a rivolgerci delle domande profonde e, conseguentemente, a ricercare qualcosa che sia oltre l’apparenza. Ecco che il nostro precorso mistico ha avuto inizio e potrà evolversi verso il silenzio! In un periodo difficile come quello che abbiamo vissuto durante il lock down, lo Yoga è stato praticato tantissimo nelle case degli italiani. E anche CuoreDILUCE ha moltiplicato gli sforzi organizzando uno YOGA SUMMER TOUR VENETO come mai era stato fatto nelle edizioni precedenti, la volontà era quella di far conoscere e vivere il territorio in modo più intimo: vivere e connettersi con il territorio.

Si è partiti il 21 giugno, Giornata Mondiale dello Yoga, con una diretta on-line in streaming da Col Margherita nel bellunese e dai Buranelli a Treviso. Tema della giornata “Le Connessioni Mistiche”, tantissime i followers e le visualizzazioni (anche post diretta) e vastissimo l’eco mediatico che ha portato la diretta streaming al Tg5 Mediaset e al Tg3 Rai. In luglio e agosto si sono susseguite le tappe di Auronzo 1, Caorle, Jesolo, Auronzo 2 e Porta Vescovo. Lo scopo delle attività organizzate da CuoriDILUCE, è sempre rivolto a generare e diffondere un’onda di consapevolezza. Questo perché la consapevolezza è il terreno fertile nel quale possono crescere pensieri e atteggiamenti che poi si evolveranno in un percorso più raffinato.

Gli eventi organizzati nei sei anni passati hanno permesso di evidenziare e condividere con tante persone diversi elementi che stimolano alla consapevolezza. Quest’anno si è arrivati a compiere il passo ultimo, quello più elevato, il settimo chakra, usualmente associato a trascendenza, conoscenza e spiritualità. In questo ambito, dilungarsi in parole e spiegazioni sarebbe fuorviante e comunque poco utile, perché ciascuno di noi può fermarsi e partecipare, per farne esperienza con fiducia e apertura, in quanto “le grandi cose si dicono in silenzio”.

«Sarà una edizione responsabile - ha detto nel suo intervento il Sindaco di Treviso Mario Conte -  quest’anno è importante esserci, anche se on line, per trovare un equilibrio con se stessi. Mi piacerebbe poter invitare tutti i sindaci veneti a Villa Margherita a Treviso per una giornata di Yoga e di meditazione, dopo questo lungo periodo in cui i sindaci sono stati i veri protagonisti dell’emergenza sanitaria». «E’ importante che anche quest’anno ci sia lo Yoga Day a Treviso – ha detto nel suo saluto l’Assessore allo Sport Silvia Nizzetto - per rafforzare il legame con gli utenti e per gettare il cuore oltre all’ostacolo. Un plauso a CuoreDILUCE per aver messo in atto una strategia alternativa».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Treviso, meta finale di un cammino interiore che punta a vivere in maniera diversa e più profonda le diverse destinazioni del Veneto - ha dichiarato l’Assessore al Turismo della Regione Veneto Federico Caner - L’Associazione CuoriDILUCE ha saputo ancora una volta stupirci ed organizzare una manifestazione di grande richiamo anche in piena emergenza sanitaria. Il raduno virtuale permetterà di raggiungere moltissimi appassionati, proprio come già successo con le tappe estive in luoghi del Veneto altrettanto suggestivi e ricchi di fascino, come le nostre Dolomiti». «Quest’anno abbiamo messo grandissima energia nella nostra organizzazione - ha dichiarato il Presidente dell’Associazione CuoriDILUCE Corrado Ricciardi – e lo Yoga Summer Tour Veneto è stato potenziato con tappe al mare e in montagna. Il successo lo ha decretato il pubblico numeroso che si è iscritto alle lezioni, questo ci spinge a fare sempre di più».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento