menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zalf-Fior 2017, ingaggiati anche i giovani Zurlo e Faresin: buon sangue non mente!

Il nuovo team sarà giovane, smart e con le motivazioni giuste per conquistare i traguardi più prestigiosi. Giovedì in programma il primo breefing per la nuova rosa

CASTELFRANCO VENETO Sarà una Zalf Euromobil Désirée Fior giovane, smart e con le motivazioni giuste per conquistare i traguardi più prestigiosi anche nel 2017: i dirigenti trevigiani, dopo aver annunciato gli ingaggi di Moreno Marchetti, Luca Mozzato, Michele e Samuele Battistella, hanno proseguito seguendo la linea verde e hanno ufficializzato martedì anche gli arrivi di Matteo Zurlo ed Edoardo Francesco Faresin.

Altri due ragazzi in arrivo dalla categoria juniores che, oltre ai numerosi e importanti risultati centrati nelle ultime stagioni, possono vantare una tradizione di famiglia nel mondo delle due ruote: Matteo, in arrivo dal Team Pasta Sgambaro, infatti, è fratello minore di Federico Zurlo, professionista del team Lampre Merida, che negli ultimi anni ha lasciato il segno con la maglia della Zalf Euromobil Désirée Fior mentre Edoardo Francesco, cresciuto tra le fila della Pressix P3 Mito Sport, è figlio d'arte di Gianni, ex professionista e attuale Ds del sodalizio bianco-rosso-verde. "Sono due talenti che promettono bene. Aldilà delle loro famiglie di provenienza, che conosciamo e che sono una garanzia, si sono guadagnati un posto nella rosa 2017 grazie a ciò che hanno dimostrato su strada" ha sottolineato il team manager Luciano Rui "Matteo ed Edoardo sono cresciuti gradualmente e sono stati tra i più regolari anche nell'ultima stagione: sono ragazzi che hanno le motivazioni, l'intelligenza e la determinazione necessari per emergere anche tra i dilettanti".


Incuriosito da questo nuovo doppio ruolo che lo attende, anche il ds Gianni Faresin: "Ho sempre seguito Edoardo da vicino, averlo in squadra non cambierà molto nel nostro rapporto anche se sarà qualcosa di diverso e di stimolante. Mi fa piacere che anche lui abbia la possibilità di affrontare l'esordio tra i dilettanti in questo team che è stato fondamentale per me e che può garantire anche a lui il massimo supporto" ha sottolineato Gianni Faresin che, a sua volta, aveva vestito i colori della Zalf Euromobil Désirée Fior da corridore nel biennio 1984-1985. "Edoardo ha dimostrato di essere dotato di un ottimo spunto veloce che io non avevo e che potrà essergli utile negli arrivi a ranghi ristretti: in ogni caso anche lui dovrà essere bravo ad azzerare tutto quanto ha fatto fino ad oggi per ripartir e da zero perchè ogni categoria ha i propri ostacoli e le proprie peculiarità". Per questa Zalf Euromobil Désirée Fior, ricca di giovani rinforzi e di uno staff qualificato, è già arrivato il momento di iniziare a programmare la nuova stagione: è fissato, infatti, per il pomeriggio di giovedì 10 novembre, presso il quartier generale del Ristorante Fior di Castelfranco Veneto il primo incontro che consentirà a tecnici ed atleti di porre le basi in vista del 2017.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Con un cinque al Superenalotto vince 17mila euro

  • Cronaca

    Ruba un aspirapolvere, 43enne arrestata dai carabinieri

  • Meteo

    Veneto, tornano piogge e temporali: «Rischio nubifragi a metà settimana»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento