rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Sport Castelfranco Veneto

Zalf Euromobil Désirée Fior: Simone Bevilacqua tra i prof con la Wilier Selle Italia

Il 20enne marosticense ha firmato nelle scorse ore il passaggio con il team professional di Angelo Citracca. "Per me è un vero sogno che si realizza" ha dichiarato il corridore

CASTELFRANCO VENETO Dopo Michael Bresciani, un altro talento della Zalf Euromobil Désirée Fior è pronto per spiccare il grande salto verso il professionismo: si tratta del 20enne di Marostica (Vi), Simone Bevilacqua che proprio in queste ore ha firmato il contratto che a partire dal 2018 lo legherà alla Wilier Triestina Selle Italia di Angelo Citracca.

Per Bevilacqua, dunque, è già tempo di programmare il passaggio in una formazione professional dopo appena una stagione trascorsa tra le fila della Zalf Euromobil Désirée Fior: una annata ricca di soddisfazioni che ha rilanciato l'atleta vicentino che oggi vanta ben quattro successi all'attivo tra gli under 23. Mareno di Piave, Taino (Va), Tombolo (Pd) e la cronometro di Camerata Picena (An): questi i traguardi che hanno premiato Bevilacqua nel 2017 confermandone le ottime qualità già fatte intravvedere tra gli juniores. "Simone è un ragazzo di indubbio talento: in questa stagione ha dimostrato di essere maturato tantissimo riuscendo ad essere competitivo su tutti i terreni. Il ruolo del nostro team è sempre stato quello di valorizzare i migliori giovani per accompagnarli integri al professionismo, queste sono le vittorie che contano di più per il nostro staff" ha commentato il team manager Luciano Rui.

"Per me è un sogno che si realizza. E' da quando ho iniziato a correre che desidero di approdare tra i professionisti: voglio ringraziare Angelo Citracca per questa occasione, spero di ripagarlo quanto prima della fiducia che ha riposto in me. Un grande grazie va anche alla mia famiglia che mi è sempre stata vicina e a tutta la Zalf Euromobil Désirée Fior che mi ha permesso di crescere e di trovare la mia dimensione anche tra gli under 23. Il 2017 è stato un anno molto intenso e che mi ha regalato molto sia dal punto di vista tecnico sia da quello umano, merito soprattutto di Luciano Rui, Gianni Faresin, Ilario Contessa e di tutto lo staff che non mi ha mai fatto mancare nulla" ha spiegato con il sorriso sulle labbra Simone Bevilacqua.

unnamedh-18

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zalf Euromobil Désirée Fior: Simone Bevilacqua tra i prof con la Wilier Selle Italia

TrevisoToday è in caricamento