Zalf Euromobil Désirée Fior: Simone Bevilacqua tra i prof con la Wilier Selle Italia

Il 20enne marosticense ha firmato nelle scorse ore il passaggio con il team professional di Angelo Citracca. "Per me è un vero sogno che si realizza" ha dichiarato il corridore

CASTELFRANCO VENETO Dopo Michael Bresciani, un altro talento della Zalf Euromobil Désirée Fior è pronto per spiccare il grande salto verso il professionismo: si tratta del 20enne di Marostica (Vi), Simone Bevilacqua che proprio in queste ore ha firmato il contratto che a partire dal 2018 lo legherà alla Wilier Triestina Selle Italia di Angelo Citracca.

Per Bevilacqua, dunque, è già tempo di programmare il passaggio in una formazione professional dopo appena una stagione trascorsa tra le fila della Zalf Euromobil Désirée Fior: una annata ricca di soddisfazioni che ha rilanciato l'atleta vicentino che oggi vanta ben quattro successi all'attivo tra gli under 23. Mareno di Piave, Taino (Va), Tombolo (Pd) e la cronometro di Camerata Picena (An): questi i traguardi che hanno premiato Bevilacqua nel 2017 confermandone le ottime qualità già fatte intravvedere tra gli juniores. "Simone è un ragazzo di indubbio talento: in questa stagione ha dimostrato di essere maturato tantissimo riuscendo ad essere competitivo su tutti i terreni. Il ruolo del nostro team è sempre stato quello di valorizzare i migliori giovani per accompagnarli integri al professionismo, queste sono le vittorie che contano di più per il nostro staff" ha commentato il team manager Luciano Rui.

"Per me è un sogno che si realizza. E' da quando ho iniziato a correre che desidero di approdare tra i professionisti: voglio ringraziare Angelo Citracca per questa occasione, spero di ripagarlo quanto prima della fiducia che ha riposto in me. Un grande grazie va anche alla mia famiglia che mi è sempre stata vicina e a tutta la Zalf Euromobil Désirée Fior che mi ha permesso di crescere e di trovare la mia dimensione anche tra gli under 23. Il 2017 è stato un anno molto intenso e che mi ha regalato molto sia dal punto di vista tecnico sia da quello umano, merito soprattutto di Luciano Rui, Gianni Faresin, Ilario Contessa e di tutto lo staff che non mi ha mai fatto mancare nulla" ha spiegato con il sorriso sulle labbra Simone Bevilacqua.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

unnamedh-18

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

  • Scivola e batte la testa dopo un volo di 13 metri: muore a 21 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento