menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Federico Guzzo in azione (credit Photors)

Federico Guzzo in azione (credit Photors)

Zalf Euromobil Désirée Fior pronta per lo storico debutto tra i prof

La squadra domenica domenica scenderà in strada al fianco di alcuni dei migliori team World Tour e Professional

Domenica 21 marzo sarà una giornata che resterà nella storia quarantennale della Zalf Euromobil Désirée Fior: segnerà infatti il debutto delle maglie bianco-rosso-verdi nel gruppo dei professionisti al via della "Per sempre Alfredo" la gara UCI 1.1 che andrà in scena con partenza da Firenze e arrivo a Sesto Fiorentino. Una prima assoluta per la formazione fondata nel 1982 dai patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior che ha ottenuto la licenza UCI Continental in questo 2021 e che domenica scenderà in strada al fianco di alcuni dei migliori team World Tour e Professional.

Ad avere l'onore di tenere alti i colori della Zalf Euromobil Désirée Fior nell'appuntamento fiorentino organizzato in ricordo del grandissimo Alfredo Martini saranno alcuni degli atleti che nelle prime uscite stagionali hanno evidenziato la miglior brillantezza come Stefano Gandin, Edoardo Francesco Faresin, Matteo Zurlo, Riccardo Verza, Alex Tolio, Edoardo Zambanini e Gabriele Benedetti.

A guidarli, in ammiraglia, ci sarà il direttore sportivo, ed ex professionista, Gianni Faresin che ha anticipato: "L'appuntamento di domenica sarà una preziosissima vetrina per i nostri ragazzi in un periodo in cui le gare purtroppo scarseggiano anche a causa della pandemia. Anche per questo sarà un onore per noi avere l'opportunità di metterci alla prova in una gara di questo tipo; saremo al via con l'obiettivo di metterci in luce e di consentire ai nostri ragazzi di maturare una esperienza importante per la loro crescita personale ed atletica".

Nella storia della Zalf Euromobil Désirée Fior la Toscana ha sempre portato fortuna tanto da regalare, il 6 ottobre del 2011, la storica vittoria dell'allora stagista Enrico Battaglin, in una prova del calendario professionistico, come la Coppa Sabatini di Peccioli (Pi). Una successo che, seppur ottenuto dall'atleta vicentino con la maglia della Colnago CSF, costituisce una straordinaria perla che brilla ancora nella storia del team che oggi si affaccia a pieno titolo sulla soglia del mondo professionistico.

Il programma domenicale comprende però anche il primo appuntamento sulle strade "di casa" per gli atleti diretti da Mauro Busato, Ilario Contessa e Gianni Faresin: domenica pomeriggio, infatti, la Zalf Euromobil Désirée Fior sarà al via anche della prova che si disputerà sul tradizionale "Circuito delle Conche" di Silvella di Cordignano. In gara ci saranno i giovani Federico Guzzo, Alessio Portello, Manlio Moro, Elia Menegale, Giulio Masotto, Lorenzo Quartucci e Simone Raccani.

"Dopo aver affrontato le prime trasferte della stagione questa gara ci consentirà di iniziare il 2021 anche sulle strade della Marca Trevigiana. Si tratta di una prova fortemente voluta da tutti i team che hanno contribuito alla messa in cantiere della manifestazione. Per noi sarà l'occasione per dare ancora spazio ai giovani della nostra rosa che già si sono messi in luce in queste prime settimane di gare" ha concluso il ds Ilario Contessa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento