menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un atleta del team con la Pinarello F12 Zalf-Edition (credit Photors)

Un atleta del team con la Pinarello F12 Zalf-Edition (credit Photors)

Zalf Euromobil Fior, la nuova Pinarello F12 mette le ali al team

Questo capolavoro tecnologico è un mezzo aerodinamico, rigido, leggero e dalle elevate prestazioni, oltre che personalizzato con una speciale Zalf-Edition caratterizzata da alcuni inserti verde fluo

Anche nel 2021 i ragazzi della Zalf Euromobil Désirée Fior pedaleranno sulle specialissime firmate da Pinarello. La casa trevigiana ha confermato infatti la propria partnership con il team dei patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior mettendo a disposizione dei 16 atleti che compongono la rosa affidata alla guida di Mauro Busato, Ilario Contessa e Gianni Faresin le nuovissime F12.

Un mezzo aerodinamico, rigido, leggero e dalle elevate prestazioni che è stata personalizzata con una speciale Zalf-Edition caratterizzata da alcuni inserti verde fluo. Il capolavoro tecnologico messo a punto dallo storico brand trevigiano, sotto la supervisione del meccanico del team Ivano Gemin, è stato svelato ieri in occasione della pedalata a cui ha fatto da sfondo la splendida Villa Morosini Cappello di Cartigliano (Vi). "Da sempre siamo molto attenti al supporto delle nuove generazioni", ha riferito Fausto Pinarello. "Quindi confermare la collaborazione ormai consolidata con la Zalf Euromobil Désirée Fior è per noi un grande piacere. Come sempre offriremo la nostra migliore tecnologia ed esperienza per aiutarli a raggiungere i loro sempre più ambiziosi obiettivi”.

E' stata questa l'occasione che ha consentito a tutti gli atleti della Zalf Euromobil Désirée Fior di testare su strada la propria nuovissima Pinarello F12 e i feedback sono stati tutti entusiasti e molto positivi. Si tratta di una bicicletta leggerissima e molto reattiva: in salita sembra di avere una marcia in più" ha confidato il trentino Edoardo Zambanini, vincitore della maglia bianca al Giro d'Italia Under 23 del 2020. "Negli ultimi anni ho sempre corso con biciclette Pinarello sia su strada sia su pista e mi sono sempre trovato a mio agio. La F12 ha una rigidità e una aerodinamica straordinaria che si possono apprezzare ancora di più quando si spinge a tutta sui pedali" ha aggiunto il giovane Manlio Moro, campione italiano nell'inseguimento individuale su pista per la categoria juniores nella passata stagione.

I dettagli della Pinarello F12 Zalf-Edition:
Telaio: Pinarello F12 in fibra di carbonio
Gruppo, freni e guarnitura: Dura Ace Disk
Sella e piega manubrio: Most
Portaborracce e borracce: Elite
Coperture: Vittoria Corsa Tubless Grafene
Pedali: Look Keo

unnamedd-11-27

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Scuola elementare "Ancillotto": «In isolamento tutte le classi»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Raid nella notte, negozio islamico dato alla fiamme

  • Cronaca

    Accesso abusivo alle banche dati, finanziere arrestato

  • Attualità

    Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento