menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Zalf-Fior torna al successo ad Osio Sotto: Giovanni Lonardi firma la settima

La prova valida per l'8° Gp Industria Commercio e Artigianato, è andata in scena in notturna regalando ancora una volta spettacolo ed emozioni

CASTELFRANCO VENETO Giovanni Lonardi ha firmato la settima vittoria stagionale mercoledì sera sul traguardo di Osio Sotto (Bg). La prova valida per l'8° Gp Industria Commercio e Artigianato, è andata in scena in notturna regalando ancora una volta spettacolo ed emozioni grazie ad un gruppo che si è dato battaglia nel corso delle 40 tornate in programma sul circuito cittadino.

Inevitabile, visto il parterre di ruote veloci che si era presentato ai nastri di partenza, l'epilogo allo sprint con il veronese della Zalf Euromobil Désirée Fior che ha preceduto nettamente Zanoncello (Colpack) e Kamberaj (Beltrami). Lonardi brinda così alla firma del contratto da neo-professionista che lo vedrà approdare nel 2019 nella massima categoria con la maglia della Nippo Vini Fantini. "Dopo la buona prestazione di Vinci dove ci è mancato solo un pizzico di fortuna nel finale di gara, ci siamo presentati ad Osio Sotto con l'obiettivo di cercare il successo. Anche stavolta i ragazzi hanno corso in maniera impeccabile, da vera squadra, lanciando uno sprint perfetto a Lonardi che si è confermato, una volta di più, un velocista di razza" ha esultato dopo il traguardo il ds Gianni Faresin che può festeggiare così la 22esima vittoria stagionale per la Zalf Euromobil Désirée Fior. La formazione dei patron Gaspare Lucchetta ed Egidio Fior tornerà in gara domenica per il classico appuntamento di Arcade a cui farà seguito martedì la prova di Caselle di Sommacampagna (Vr).

unnamedy-10-7

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento