Lunedì, 21 Giugno 2021
/~shared/avatars/6328927923466/avatar_1.img

Giorgio

Rank 39.0 punti

Iscritto mercoledì, 19 ottobre 2016

L'assessore Nizzetto replica alle opposizioni: «Accuse infondate»

"Silvia Nizzetto è stata condannata al rogo dai sacerdoti del pensiero unico marxista con la certezza che viene data a costoro dall’essere i detentori di una superiorità culturale e morale.

Cosa ha commesso questa moderna strega veneta?

Ha pubblicato un bando pubblico invitando le associazioni del territorio a produrre proposte culturali per le scuole al quale ha aderito ...udite udite, una pericolosissima associazione storico-culturale veneta che promuove la storia veneta e che gratuitamente ha messo a disposizione dei cultori della materia qualificatissimi docenti, riconosciuti tali dagli accademici che contano e non da un uno qualsiasi. Questi prezzolati hanno tenuto 5 lezioni a insegnanti e studenti su temi pericolosissimi per i poteri costituiti di, udite udite ....storia della Serenissima Repubblica Veneta!!! ????.

Allo stesso bando pubblico ha risposto anche un noto e pericolosissimo linguista Veneto, venetista patentato, che impunemente ha chiesto un contributo per fornire gli allievi dei corsi di dispense e testi per tenere dei corsi di...udite udite ...lingua veneta!!????

Ma non è finita....
La sventurata si è permessa di concedere il patrocinio ad una associazione cattolica di supporto a genitori di bambini autistici che aveva partecipato con una proprosta di incontri sul tema dell'autismo. Ma questi patentati conservatori si sono permessi di dire da qualche parte in internet
che il mondo è stato creato da Dio ...
Come si può oggi dire impunemente al cospetto dei sacerdoti del pensiero unico delle cose così scandalosamente e lontane dalla verità!!!!
Questi gravi misfatti hanno portato alla berlina la sventurata Silvia alla quale è stato chiesto di abiurare o subire una dura condanna.
Dopo le torture di rito la poveretta dovra’ ammettere i propri peccati o inevitabilmente dovrà essere abbruciata come impenitente cattolica e venetista."

1 commenti

Cao de ano 2018 (Capodanno veneto)

Anche quest'anno si rinnova la tradizionale festa del Capodanno Veneto (1 marzo) con il Patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Treviso e del Comune di Vazzola. Vi siete mai [...]

L'assessore Nizzetto replica alle opposizioni: «Accuse infondate»

"Silvia Nizzetto è stata condannata al rogo dai sacerdoti del pensiero unico marxista con la certezza che viene data a costoro dall’essere i detentori di una superiorità culturale e morale.

Cosa ha commesso questa moderna strega veneta?

Ha pubblicato un bando pubblico invitando le associazioni del territorio a produrre proposte culturali per le scuole al quale ha aderito ...udite udite, una pericolosissima associazione storico-culturale veneta che promuove la storia veneta e che gratuitamente ha messo a disposizione dei cultori della materia qualificatissimi docenti, riconosciuti tali dagli accademici che contano e non da un uno qualsiasi. Questi prezzolati hanno tenuto 5 lezioni a insegnanti e studenti su temi pericolosissimi per i poteri costituiti di, udite udite ....storia della Serenissima Repubblica Veneta!!! ????.

Allo stesso bando pubblico ha risposto anche un noto e pericolosissimo linguista Veneto, venetista patentato, che impunemente ha chiesto un contributo per fornire gli allievi dei corsi di dispense e testi per tenere dei corsi di...udite udite ...lingua veneta!!????

Ma non è finita....
La sventurata si è permessa di concedere il patrocinio ad una associazione cattolica di supporto a genitori di bambini autistici che aveva partecipato con una proprosta di incontri sul tema dell'autismo. Ma questi patentati conservatori si sono permessi di dire da qualche parte in internet
che il mondo è stato creato da Dio ...
Come si può oggi dire impunemente al cospetto dei sacerdoti del pensiero unico delle cose così scandalosamente e lontane dalla verità!!!!
Questi gravi misfatti hanno portato alla berlina la sventurata Silvia alla quale è stato chiesto di abiurare o subire una dura condanna.
Dopo le torture di rito la poveretta dovra’ ammettere i propri peccati o inevitabilmente dovrà essere abbruciata come impenitente cattolica e venetista."

1 commenti
  • Invio contenuti (generico): 5 Contenuti inviati
TrevisoToday è in caricamento