rotate-mobile
Ilaria

Ilaria

Rank 68.0 punti

Iscritto martedì, 14 dicembre 2021

Silea - Quale libertà? -

Si rinnova l’appuntamento con la rassegna primaverile “La scuola al centro: una comunità che educa”, idea-ta dall'Assessorato alla cultura e all'istruzione del [...]

81 Visite

Treviso - ADOCES TREVISO, STORIE DI NEOMAGGIORENNI E DI FAMIGLIE CHE DONANO DUE VOLTE -

Quella di Giovanni e dei ragazzi che a 18 anni confermano la disponibilità alla donazione di cellule staminali emopoietiche, in continuità con la scelta fatta dai genitori alla nascita con la donazione del sangue cordonale ad una banca pubblica, è un dono doppio e doppiamente prezioso. Il trapianto di cellule staminali emopoietiche è una cura salvavita per molte forme di leucemie, linfomi e altre malattie del sangue: ciascun iscritto al Registro nazionale IBRDM può donare una volta nella vita in caso di compatibilità con un paziente, ma i ragazzi alla cui nascita è stato donato il cordone rappresentano una doppia opportunità per i malati. E doppio è anche il dono delle coppie che destinano il sangue cordonale alla banca pubblica e dei papà che si iscrivono al Registro Italiano Donatori IBMDR aderendo al progetto "Bimbo dona papà dona".

170 Visite

Castelfranco Veneto - EGIDIO BERGAMO PRESENTA LA SUA GRANDIOSA OPERA DEDICATA AL DIALETTO VENETO AL TEATRO ACCADEMICO DI CASTELFRANCO VENETO SABATO 20 MAGGIO -

Un incontro promosso dall’Associazione Amici di Giorgio Lago, in collaborazione con il Comune e la Biblioteca di Castelfranco Veneto, che accanto all’autore prevede la presenza e l’intervento di Cristiano Bergamo, Francesco Chiavacci Lago, Lia Artico, Francesco Jori, Vittorio Pierobon.L’appuntamento è alle 17.00, l’ingresso è libero previa prenotazione dei posti.

246 Visite

Vazzola - NELL’OLIMPO DI BEETHOVEN: MERCOLEDÌ 15 DICEMBRE A TREVISO, AL TEATRO COMUNALE MARIO DEL MONACO DI TREVISO, IL PRIMO CONCERTO DEL PROGETTO MUSICALE CHE CULMINERÀ NEL 2026 OLIMPICO -

Il Maestro Donato Renzetti, “bacchetta magica” dal riverbero internazionale, che torna a Treviso dopo vent’anni, dirigerà Davide Ranaldi, pianista vincitore del 37esimo Premio Venezia 2021 del Teatro La Fenice, e l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta, protagonista di memorabili stagioni sul palcoscenico cittadino.Con una dedica speciale, a Ernesto Pignatto, anima del commercio cittadino.Il programma prevede il Concerto per pianoforte e orchestra n°2 Op. 19 di Ludwig van Beethoven e la Sinfonia n.41, K.551 Jupiter di Wolfgang Amadeus Mozart. “Beethoven e i colossi della musica – commenta Renzetti - hanno saputo tracciare percorsi sempre positivi, pieni di entusiasmo e fiducia. Il messaggio che raccogliamo dalla loro musica è che non dobbiamo avere paura”.L’eccezionale evento nasce dalla sinergia tra l’associazione trevigiana Musincantus, il Maestro Donato Renzetti con il progetto Obiettivo orchestra della Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo, il Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni, l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta e la Filarmonica TRT – Teatro Regio Torino. Dopo Treviso saranno coinvolti il Teatro Salieri di Legnago (Verona) sabato 18 dicembre e l’Alexander Girardi Hall di Cortina d’Ampezzo (Belluno) domenica 19 dicembre.

71 Visite
  • Invio contenuti (generico): 20 Contenuti inviati
TrevisoToday è in caricamento