TrevisoToday

Un rocambolesco Vallelunga premia Trentin

Annullato il secondo round della Super Cup Endurance il pilota di Caldogno conquista un secondo assoluto e due podi di classe in solitaria, complice il forfait di Stefan.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Un fine settimana, quello appena trascorso, che doveva confermare quanto di buono visto nella tappa di apertura della Super Cup Endurance, in quel di Magione, ed invece l'appuntamento di Vallelunga ha regalato sorprese ancora prima dell'inizio. Il rocambolesco annullamento della gara di durata in programma ha spinto Xmotors Team a schierare il solo Mauro Trentin, rientrato a competere quindi nella FX Italian Series, in attesa che, nelle prossime giornate, si possa arrivare a conoscere i destini di questo campionato. Forfait anticipato quindi per il patron del sodalizio trevigiano, Francesco Stefan. “Dopo Magione avevo tanta voglia di riscattarmi” – racconta Stefan – “e di crescere in questa nuova avventura ma, visto l'annullamento dell'evento endurance, non aveva senso scendere in due quindi ho lasciato strada libera al mio compagno di abitacolo Mauro Trentin. Mi auguro che si possa trovare presto una soluzione perchè vorrei tornare in pista, quanto prima possibile.” Accentrate sul pilota di Caldogno tutte le responsabilità di tenere alto i colori della scuderia di Maser l'evento corso all'autodromo intitolato a Piero Taruffi ha portato in dote un buon bottino. Alla guida della Cupra Leon TCR, targata Bolza Corse, Trentin giocava un grosso jolly durante le prove libere, uscendo in ghiaia senza riportare alcuna conseguenza al mezzo. “Durante la seconda sessione di libere” – racconta Trentin – “è ceduta la spalla ed è poi scoppiata la gomma anteriore sinistra, in uno dei punti più veloci del tracciato. Fortunatamente abbiamo arginato il tutto finendo nella ghiaia. Poteva andare molto peggio ma è andata bene.” Una buona sessione di qualifica, nonostante un altro rischio ben gestito, fruttava la quarta casella in griglia, posizione dalla quale il vicentino, autore di uno start non del tutto convincente, andava a centrare una buona terza piazza in prima divisione ATCC, ai piedi del podio assoluto. In gara 2 un'altra partenza non del tutto fulminea non impediva a Trentin di migliorare il proprio score di giornata, completato da un ottimo secondo posto nella generale ed in categoria. “Dopo i problemi di gomme nelle prove libere ed in qualifica” – aggiunge Trentin – “siamo passati alle Michelin e la nostra Cupra è tornata a girare perfettamente. In entrambe le partenze non sono stato un fulmine ma ho cercato di picchiare duro sul passo, facendo spesso gli stessi tempi della qualifica e rimontando con alcuni sorpassi. Chiudere con due podi di categoria, un secondo ed un quarto assoluto è un ottimo bilancio per il ritorno a Vallelunga, dove non correvo da un bel po'. Il team è stato meraviglioso, una bella famiglia e preparatissimi dal punto di vista tecnico. Sarà una settimana di grande attesa e ragionamenti perchè dovremo vedere come cambierà il calendario dopo i problemi nati tra gli organizzatori qui. Grazie anche alla mia famiglia che, in un periodo non facile, mi è stata molto vicino ed a tutti i partners.”

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un rocambolesco Vallelunga premia Trentin

TrevisoToday è in caricamento