rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021

Boom di ordini al McDonald's: tra Treviso e Silea pronte 25 assunzioni immediate

L'azienda, dopo l'ottimo successo ottenuto dal recruiting day di settimana scorsa a Jesolo, punta ora anche sul capoluogo trevigiano nel quale è già stato anche presentato il metodo "Best Burger"

Venticinque assunzioni immediate tra i punti vendita McDonald's di Treviso (viale della Repubblica) e Silea. L'azienda americana, dopo l'ottimo successo ottenuto dal recruiting day di venerdì scorso a Jesolo (dove su 83 candidati sono stati assunti in 42 che verranno divisi così tra San Donà e il nuovo punto vendita di Jesolo, al momento chiuso per rinnovo locali e che verrà riaperto i primi giorni di dicembre), punta ora anche sul capoluogo trevigiano. Chiunque potrà dunque portare a mano il proprio curriculum nelle due sedi sul territorio o inviare il tutto a personale@caribesrl.com. "Stiamo cercando persone volenterose che abbiano voglia di mettersi in gioco, part-time o a tempo pieno che sia. Per noi non contano poi l'età o il sesso, l'importante è che ci si voglia di lavorare in squadra - commenta Paolo Breda, Supervisore di Caribe srl, azienda licenziataria del marchio McDonald’s - Nel nostro team trevigiano, infatti, ci sono persone che vanno dai 19 ai 57 anni e quello che offriamo è un contratto in regola secondo gli standard del CCNL Turismo, con tredicesima e quattordicesima assicurate. Insomma, una opportunità da non perdere anche per chi è in disoccupazione".

"Al momento - continua Breda per conto del licenziatario Marcello Ricceri - su Treviso abbiamo 44 dipendenti, mentre altri 38 sono dislocati su Silea. Adesso però, visto anche che è già stato presentato il nuovo metodo di preparazione egli hamburger 'Best Burger', abbiamo bisogno di più personale, tanto che su Treviso daremo occupazione a 15 persone, mentre su Silea ne cerchiamo altre 10. Il tutto senza dimenticare che McDonald's entro il 2030 vuole triplicare i suoi punti vendita, processo iniziato con l'ampliamento a 660mq della sede di Jesolo che diventerà così la più grande di tutto il Triveneto".

McDonald's: il metodo Best Burger

Stessi ingredienti, ma procedimento diverso per i panini di McDonald's: carne cotta in modo differente, pane più bombato e tostato, cipolla che tende al caramellato, insalata croccante, formaggio bello caldo e servizio più veloce. Dopo mezzo secolo ecco quindi la nuova procedura aziendale per la realizzazione dei panini tanto amati dai clienti. I risultati sono stati raggiunti dopo studi e ricerche per valorizzare al meglio gli stessi ingredienti, ottimizzando i processi e i tempi della cucina, per offrire la miglior esperienza possibile ai clienti.

Il metodo ‘Best Burger’ è stato fatto provare alla stampa martedì mattina in un confronto tra il vecchio e il nuovo Big Mac, il panino iconico della catena, con una vera e propria degustazione che si è incentrata su gusto, tatto, olfatto e assaggio e che ha dimostrato come i panini risultano ora più artigianali. "La carne è in risalto, la cipolla distribuita in modo più omogeneo e non più solo al centro, il pane è più morbibo e caldo, la lattuga più fresca e croccante, l'hamburger più gustoso, la salsa più cremosa - dichiara Breda - Si ottiene, quindi, un contrasto di consistenze, densità e calore capace di esaltare in modo uniforme tutti gli ingredienti. Migliorano anche i tempi di attesa dell'ordine da parte del consumatore che si riducono del 30%. Il prodotto delle cucine arriverà sul vassoio più caldo e più buono".

“Siamo sempre alla ricerca di offrire ai nostri clienti la migliore esperienza di gusto e Best Burger rappresenta oggi per noi un importante risultato. Frutto di lunghi studi e ricerche è un vero e proprio punto di svolta che ci consente di restare fedeli al nostro marchio e ai prodotti che i clienti amano da sempre, rendendoli ancora più buoni. Inoltre, per l’implementazione di Best Burger McDonald’s ha investito oltre 70mila ore di formazione per i suoi dipendenti per una rivoluzione che riguarda tutti i panini del brand" conclude invece Marcello Ricceri, licenziatario McDonald’s di Treviso.

b622dd2a-1948-464d-90d0-1d6f83bd8bad-2

3770e693-52d0-49d8-88c8-d78b8b82eeb2-2

Video popolari

Boom di ordini al McDonald's: tra Treviso e Silea pronte 25 assunzioni immediate

TrevisoToday è in caricamento