Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il basket in carrozzina della Pdm ai nastri di partenza della nuova stagione: ecco le novità

 

Le parole del Presidente Paolo Barbisan:

«Per il campionato abbiamo allestito una squadra competitiva fin da subito ma con uno sguardo, se possibile, anche ai prossimi 2/3 anni. La nostra intenzione è quella di far crescere il wheelchair basket sia come giocatori che come interesse generale e culturale per far si che non si guardi al wheelchair basket come un gioco tra disabili ma come una vera competizione sportiva dove ad essere protagonisti sono gli atleti e persone che fanno gli atleti. All’interno di questo progetto insiste anche l’iscrizione da partecipanti ed organizzatori al turno preliminare di Euroleague 2. Le competizioni si terranno a Lignano Sabbiadoro, in quello che ad oggi è il centro di riferimento per il nord Italia per la Nazionale di wheelchair basket. Non nascondiamo però che il nostro sogno è quello di portare questo tipo di manifestazioni a Treviso, nel nostro territorio, ma è vero che per fare ciò lo sforzo della macchina organizzativa richiederebbe un ulteriore sforzo, soprattutto sotto l’aspetto economico. E’ ovvio che se qualche imprenditore decidesse di investire insieme a noi in questo progetto noi lo accoglieremmo a braccia aperte».

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento