rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022

Caro bollette, De Checchi: «Il Governo deve intervenire per risolvere il problema»

Il vicesindaco di Treviso interviene sulla questione spinosa dei rincari per il gas e l'energia elettrica: «Come Comune possiamo fare ben poco se non farci portavoce del malessere dei cittadini»«

«Il Governo deve intervenire per risolvere quanto prima il problema del caro bollette». A dirlo è il vicesindaco di Treviso, Andrea De Checchi, che auspica un intervento dello Stato per cercare di arginare una situazione difficile che sta colpendo sia i privati che le Istituzioni come Ca' Sugana che al momento avrebbe da sostenere dei rincari di circa 1,5 milioni di euro annuali, mentre l'Ulss 2 arriverebbe a superare i 10 milioni. Un problema dettato dall'aumento esponenziale delle materie prime e per questo comunque di non facile risoluzione. «Come Comune, almeno nell'immediatezza, possiamo fare ben poco se non farci portavoce del malessere dei cittadini. Inoltre, la coda pandemica certamente non aiuta in questa fase di emergenza - continua il vicesindaco - In ogni caso, il caro bolletta incide purtroppo molto sui bilanci delle famiglie che vivono quindi giorni di incertezza economica non sapendo bene cosa potrebbe accadere in futuro. Bisogna quindi trovare soluzioni, come eventi pubblici, che permettano alle persone di tornare a socializzare ed uscire di casa e, fortunatamente, i dati sul Covid ci dicono che la situazione sta migliorando».

Sullo stesso argomento

Video popolari

Caro bollette, De Checchi: «Il Governo deve intervenire per risolvere il problema»

TrevisoToday è in caricamento