Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In centro a Treviso tornano i concerti gratuiti: "Estate 2021" già quasi sold out

Dall’omaggio ai Queen ad Astor Piazzolla, nelle piazze della città una programmazione di livello assoluto

Una stagione concertistica per celebrare il ritorno alla musica dal vivo. Il Comune di Treviso, in collaborazione con il Teatro Comunale Mario Del Monaco e il Teatro Stabile del Veneto, propone una serie di concerti all’aperto per la stagione estiva, organizzati per sostenere e valorizzare l’arte, la musica e la cultura nel momento di ripresa dopo le restrizioni che hanno caratterizzato la pandemia.  

Si partirà il 17 giugno con il concerto “Diego Basso Direttore d’Orchestra Plays Queen”, in programma alle ore 21 in Piazzale Burchiellati. Il maestro Diego Basso dirigerà l’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, accompagnato dalle voci di Art Voice Academy. Tra i brani appositamente scelti per Treviso non mancheranno gli inni rock “Bohemian Rhapsody”, “We Will Rock You”, “We Are the Champions”, le canzoni d’amore “Somebody to love” e “These are the day of our lives” e “The Show Must Go On” (Info e prenotazioni: prenotazionitreviso@gmail.com).

Il 18 giugno, sempre in Piazzale Burchiellati (ore 21), “I Solisti di Radio Veneto Uno” diretti dal maestro Giorgio Sini terranno il concerto “Grazie Treviso” durante il quale verranno eseguiti componimenti di grande pregio artistico come “Souvenir de Florence” di Piotr Ilich Tchaikovsky e Kol Nidrei, l'adagio per violoncello e orchestra (op. 47) di Max Bruch, scritto nel 1881. A modulare questi due autentici capolavori un brano virtuosistico di Gioacchino Rossini, “Une larme”, interpretato dal violoncellista Giuseppe Barutti, considerato dai suoi stessi colleghi il numero uno in Italia. Con questa scelta Radio Veneto Uno vuole dare ringraziare la Città di Treviso per il sostegno ricevuto e affermare la volontà di continuare ad esistere. (Prenotazioni: estatetreviso@gmail.com)

Il 4 luglio, nella Chiesa di San Francesco si terrà l’evento musicale “Note di Mezz’estate”. Il concerto si aprirà con il concerto grosso di Voughan Williams, chiaro omaggio alla forma del concerto barocco veneziano ma dalle sonorità tipicamente inglesi e dallo stile quasi modale la cui cantabilità ben si accosta alle suite in stile antico di Edvard Grieg, “Holberg suite”. A chiudere il programma un raro brano di Astor Piazzolla “Fuga Y Misterio”. Protagonista della serata sarà l’Orchestra GAV, composta da giovani talenti tra i 17 e i 25 anni, fondata nel 1997 da Lucia Visentin, musicista che ha tenuto concerti in Europa e Giappone collaborando con le orchestre del Covent Garden di Londra e dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma, oltre che con il Teatro La Fenice di Venezia e il Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso e anima artistica della proposta dei giovani musicisti. L’orchestra GAV è un progetto dall’associazione trevigiana Musincantus (info su: info@musincantus.it).

Il 23 luglio (alle ore 21), nel Chiostro di Santa Margherita andrà in scena l’omaggio a Igor Stravinsky nel 50° anniversario dalla morte, sempre a cura dell’associazione Musincantus, con l’orchestrAprogetto, diretta da Jacopo Cacco. Il concerto si apre con il celebre Concerto in mi bemolle maggiore "Dumbarton Oaks”, omaggio a Bach e ai Concerti brandeburghesi, in particolare al BWV 1049, anch’esso in programma. L’esecuzione affidata all’orchestrAprogetto, realtà formata da giovani musicisti del territorio che hanno la possibilità di partecipare ad esperienze orchestrali o di ensemble e di costituire una risorsa musicale giovane e virtuosa che spazia nei repertori più vari. orchestrAprogetto è parte dell’Associazione Culturale Francesco e Paolo Contarini fondata da Alex Betto, Jacopo Cacco, Marco Bellano, Caterina Galante, e presieduta dal maestro Pierangelo Valtinoni, compositore vicentino di fama internazionale.

Sempre a Santa Margherita, l’8 agosto, ci sarà un altro omaggio (ore 21), quello ad Astor Piazzolla nel centenario dalla nascita con l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta diretta da Marco Titotto e con Mario Stefano Pietrodarchi alla fisarmonica e al bandoneon. Il 15 agosto spazio al tradizionale Concerto lirico dell’Assunta (ore 21), sostenuto da Centromarca Banca e Aermec, che quest'anno porterà il titolo di "Tre tenori per una magica Treviso". La serata conclusiva è in programma il 4 settembre al Teatro Comunale Mario del Monaco con il Concerto dell’Orchestra Giovanile Filarmonia Veneta (ore 21), formazione nata da un progetto dell'Orchestra Regionale Filarmonia Veneta per inserire le giovani eccellenze nell'esperienza professionale e dare una concreta possibilità di espressione artistica a quei numerosi giovani che escono dal Conservatorio dopo lunghi anni di studio.

La stagione concertistica estiva rappresenta un meraviglioso segnale di ripartenza con una grandissima varietà di generi, alcuni dei quali si incontrano per dare vita a progetti innovativi e capaci di coinvolgere varie tipologie di pubblico - afferma l’assessore ai Beni Culturali e Turismo del Comune di Treviso - Quest’anno i concerti si svolgeranno nelle piazze: la musica sarà dunque la vera protagonista delle sere d’estate, portando il Teatro e le Sale da Concerto in città. Avremo inoltre ospiti di livello internazionali che ringraziamo per aver scelto Treviso per il ritorno alle esibizioni “dal vivo” così come ringraziamo tutte le associazioni e le orchestre che hanno collaborato per dare alla città una programmazione così varia e di altissima qualità».

Catturac-3

Si parla di

Video popolari

In centro a Treviso tornano i concerti gratuiti: "Estate 2021" già quasi sold out

TrevisoToday è in caricamento