Giovedì, 29 Luglio 2021

Rifiuti abbandonati a Santa Bona, Renosto: "Deve essere installata una telecamera"

La situazione di degrado, ancora una volta, si è verificato nel passaggio tra via Capodistria e via Fossaggera

Rifiuti di ogni tipo abbandonati, ancora una volta, lungo il passaggio che collega via Capodistria a via Fossaggera a Santa Bona. Questa è la situazione di degrado con cui devono convivere i residenti del quartiere negli ultimi giorni. "Durante una passeggiata per il quartiere un residente mi ha segnalato la discarica a cielo aperto presente nei pressi del passaggio 'Varetton'. Sono andato quindi subito a vedere cosa fosse successo e la situazione è tutto fuorché positiva - dichiara Enrico Renosto, referente politico per Santa Bona - A fronte del degrado della zona chiedo all'Amministrazione comunale l'installazione di una telecamera per stanare i soliti vandali che abbandonano i sacchi di rifiuti.Tali situazioni non sono più sopportabili anche alla luce delle tariffe che paghiamo per la raccolta. Questi episodi vanno avanti da anni in più zone della città e, pertanto, è logico pensare che il sistema di raccolta debba essere ripensato. Spiace infatti sentire i cittadini dire che la città era più pulita quando il sistema era affidato alla Trevisoservizi. In ogni caso, ringrazio colui il quale ha posizionato all'esterno il cartellone "Tieni pulito il passaggio" invitando a lasciare pulito questo importante crocevia del quartiere".

La replica della polizia locale

«Capisco l’amarezza che provano i cittadini che risiedono nell’area – commenta il Comandante della Polizia Locale, Andrea Gallo –, ma ci tengo a precisare che negli ultimi mesi siamo intervenuti due volte lungo il passaggio con il Nucleo Antidegrado. La prima volta nel mese di aprile e la seconda pochi giorni fa, solo che la zona è area privata e dunque non è facilmente ispezionabile». «Avevamo già emesso una diffida ad intervenire nei confronti della proprietà del terreno – continua Gallo – ma nonostante abbiano provveduto il problema si è ripresentato. A quel punto, dovendo loro richiedere complicate autorizzazioni per installare in zona una telecamera di videosorveglianza in area pubblica, come Comando abbiamo pensato di intervenire in maniera diretta. Infatti, settimane fa abbiamo acquistato una telecamera mobile di ultima generazione, facilmente mimetizzabile e a infrarossi, che presto andremo ad installare proprio nei pressi del passaggio “Varetton” incriminato. Essendo controllabile in diretta, anche a distanza e via smartphone, speriamo possa essere utile per dare un volto a questi ecovandali che da tempo imperversano nell’area. Se il sistema dovesse funzionare come speriamo siamo già pronti ad acquistare ulteriori telecamere, così da controllare al meglio tutto il territorio comunale».

Si parla di

Video popolari

Rifiuti abbandonati a Santa Bona, Renosto: "Deve essere installata una telecamera"

TrevisoToday è in caricamento