Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Canestro dall'altare: il matrimonio nel segno del basket diventa virale

A Crespano del Grappa, lo scorso 2 giugno, si è celebrato il matrimonio di Marta Rosato e del cestista Mattia Riva, 32 anni, bergamasco d'origine ma trevigiano d'adozione. A rendere la loro cerimonia così speciale è stata la comparsa di un canestro nel bel mezzo della navata centrale della chiesa in cui si stavano celebrando le nozze. Una sorpresa che gli invitati avevano preparato appositamente per lo sposo. A quel punto il parroco ha invitato il giocatore a tirare, spiegando ai presenti l'importanza della fiducia coniugale anche nei momenti di difficoltà. Nel caso in cui il tiro non fosse entrato, il testimone dello sposo sarebbe stato pronto per andare a rimbalzo ma non ce n'è stato bisogno dal momento che il cestista, pur essendo vestito in abito da cerimonia, ha centrato da nove metri di distanza il canestro al primo colpo scatenando un'ovazione da parte di tutti i presenti. Il video del tiro da sogno è stato subito pubblicato sui social e non ci ha impiegato molto a diventare virale in Rete ottenendo migliaia di condivisioni. Per i due sposini è stata una giornata a dir poco memorabile anche se, a sentire la loro opinione, il canestro più bello l'hanno fatto pochi minuti dopo quel tiro, giurandosi reciprocamente amore eterno.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento