Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pordenone Calcio: dopo la vittoria col Perugia tutti a farsi i tamponi a Monastier

Con i tre punti guadagnati a Perugia la squadra è salita al terzo posto. Capitan Stefani: “Siamo felici, anche se la strada è ancora lunga. Ma cavalchiamo l’onda”

 

Terzi in classifica forti della vittoria di ieri sera contro il Perugia i ragazzi di mister Tesser, prima di rientrare a Pordenone, hanno fatto tappa al Presidio Ospedaliero “Giovanni XXIII” di Monastier, che li sta seguendo sotto il profilo sanitario, per sottoporsi ai tamponi Covid-19 secondo le disposizioni della Figc "Assolviamo ben volentieri alle direttive nazionali di prevenzione, anche perché è bene che il calcio continui ad andare avanti” ha detto l’allenatore del Pordenone Calcio Attilio Tesser.

La presenza della squadra al completo a Monastier è stata un caso eccezionale visto che tutti i prelievi per i tamponi fatti dall'inizio della ripresa del campionato ad oggi -uno ogni 4 giorni-  sono stati effettuati dai sanitari del “Giovanni XXIII” direttamente a “domicilio” al Centro De Marchi di Pordenone sede del club neroverde. "Li ringraziamo per quello che finora hanno fatto – ha detto Tesser – perché sono una struttura, che può contare su persone professionali e molto competenti: fino a oggi ci è venuta incontro consentendo quindi a tutta la squadra di recuperare tempo prezioso per gli allenamenti” conclude Tesser.

L'intera comitiva neroverde, team terza in classifica in serie B a 6 giornate dalla fine, è arrivata a metà pomeriggio anche per consegnare la maglia ufficiale bianca a Matteo Geretto, responsabile comunicazione della struttura. “Dopo il Treviso Basket, l’Umana Reyer l'Imoco Volley, il Venezia Calcio e il Mogliano Rugby da oggi nelle nostre sale d'aspetto, dove si effettuano le visite medico sportive, ci sarà anche la maglietta del Pordenone Calcio a testimonianza del rapporto consolidato nel tempo che c’è tra la nostra struttura e i ramarri” ha detto Matteo Geretto.

Stanchi del lungo viaggio di rientro da Perugia ma entusiasti per la vittoria i ragazzi di mister Tesser si sono sottoposti a uno a uno al prelievo per il tampone Covid-19. “Siamo felici - ha detto capitan Stefani - e a testimonianza della gioia per la vittoria che ci ha dato altri 3 importanti punti-  i sorrisi di tutti i miei compagni. L'umore è alle stelle. La strada è comunque ancora lunga anche se il tempo che ci distanzia dalla fine del campionato è sempre meno. Cavalchiamo l'onda che sogniamo e ce la metteremo tutta per provarci fino in fondo” ha concluso il capitano del Pordenone Mirko Stefani consegnando la maglia a Matteo Geretto.   

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento