Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Torte in faccia al pubblico: Steve Aoki infiamma lo Street Food Festival

In migliaia a Caorle per l'esibizione del celebre dj internazionale. Domenica sul palco ci sarà Gigi D'Agostino. Attesi tantissimi trevigiani: l'evento dell'estate

 

I fuochi artificiali, gli chef superstar, la gioia di decine di migliaia di persone che hanno deciso di passare notti indimenticabili tra cibo e musica. Ha superato Ferragosto e adesso è pronto al week end più vacanziero dell’anno lo Street Food Festival di Caorle su un’area di 45.000 metri quadri in Piazzale Olimpia.

Sul mainstage, il top della manifestazione è stato raggiunto a Ferragosto con la star mondiale Steve Aoki che ha fatto impazzire i suoi fan tra lanci di torte dal palco e un finale pirotecnico col cielo di Caorle illuminato dai fuochi artificiali. Stasera, venerdì 16 agosto, a scatenare il popolo di SFF19 ci pensano Dark Polo Gang, Beba & MamboLosco, ma anche One Two One Two con Wad & Val S. Sabato 18 Mamacita e gran chiusura la domenica con Gigi D’Agostino che condividerà il palco con Salvatore Ganacci, che per un problema di salute aveva rinviato il live di mercoledì scorso. L’anima del festival è rimasta quella degli chef di strada, che in questi giorni sono stati presi d’assalto da decine di migliaia di appassionati di enogastronomia. Tra questi, anche alcune eccellenze a livello nazionale: Picanhas Cube (vincitore della Street Food Battle di Italia Uno lo scorso anno), Ciccio Smoke & BBQ (finalista nella stessa competizione e segnalato dal Gambero Rosso), Pizza&Mortazza (famoso in tutto il mondo e presente anche al Jova Beach Tour) e le divinità dei panini, il truck dei Rock Burger. Successo anche per l’area dedicata agli skateboard e agli amanti dei pattini grazie alla collaborazione con Jesoloskateboardacademy: evoluzioni e esercizi per tutta la notte hanno divertito grandi e piccini, come le giostre. Molto interesse anche per l’area campeggio glamping, allestita con le tende più cool del momento, ispirate agli standard internazionali. Il campeggio è andato quasi sold out, le richieste continuano ad arrivare anche per questo fine settimana.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento