Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Zaia: "Tempi lunghi per i nuovi ospedali di Padova e Treviso? Vanno cambiate le regole"

"Se non si esce dalla logica che vicino a un carriola di malta c’è un ladro, gli ospedali non li facciamo più”: ha dichiarato il Governatore

 

PADOVA Durante la presentazione del nuovo robot Da Vinci, svoltasi la mattina del 12 settembre, di fronte ai primari, medici ospedalieri e stampa il governatore è tornato su un tema a lui caro. Entrando nel merito delle tempistiche che allungano tremendamente l’iter per costruire gli ospedali il governatore Zaia ha dichiarato : “Il vero tema, il motivo per cui ci si mettono dieci anni a fare un ospedale è rappresentato dalla burocrazia. Le leggi sono così rigide per cui i tempi passano. A Treviso si è cominciato nel 2008, con i documenti, ce lo consegneranno nel 2020. Poi la battuta che chiarisce al meglio “Se non si esce dalla logica che vicino a un carriola di malta c’è un ladro, gli ospedali non li facciamo più”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento