Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prosecco, Scarabel (M5S): “Ora la palla passa ai produttori”

Il Consorzio di tutela del Prosecco doc ha annunciato una modifica al disciplinare di produzione che prevede il bando per i fitofarmaci e i diserbanti che contengono Mancozeb, Folpet e Glifosate

TREVISO Il Consorzio di tutela del Prosecco doc ha annunciato una modifica al disciplinare di produzione che prevede il bando per i fitofarmaci e i diserbanti che contengono Mancozeb, Folpet e Glifosate. “Molto bene – dice il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Simone Scarabel, da sempre molto attento alle tematiche legate all'agricoltura e alle produzioni di eccellenza venete – questo provvedimento si avvicina al nostro progetto ed è un primo passo importante verso la produzione biologica”.

Scarabel, infatti, propone fin dall'inizio del suo mandato in consiglio regionale un'accelerazione forte sul versante del biologico e del biodinamico da parte dei produttori veneti. “Ora la palla passa a loro – sottolinea il consigliere – e a loro voglio ricordare come servano anni per valorizzare un prodotto e pochi giorni perché l'opinione pubblica cambi idea radicalmente su quel prodotto. L'abbiamo visto anche di recente, è successo e può succedere ancora”.

Il mercato ha premiato finora il Prosecco – continua Scarabel – con un margine di guadagno che non ha pari in agricoltura, ora i produttori devono confermare di essere lungimiranti, entrando nell'ottica di un cambiamento di mentalità”. Il consigliere coinvolge anche il Consorzio di tutela nell'intervento.

“A loro chiedo invece – spiega – come faranno a controllare che sia rispettato il nuovo disciplinare, se dovesse passare questa linea. Non mi sembra che sulla produzione per ettaro ci sia un controllo così severo”. “Mi auguro – conclude l'esponente del Movimento 5 Stelle – che questo sia solo un primo passo verso la sostenibilità del Prosecco, che deve essere portato avanti anche nella docg senza alcun indugio”. 

Si parla di

Video popolari

Prosecco, Scarabel (M5S): “Ora la palla passa ai produttori”

TrevisoToday è in caricamento