Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successo per le vaccinazioni in camper: al Duomo vaccinati in 250 tra over 60, vacanzieri e lavoratori

Il Dg dell'Ulss 2 Benazzi: «Sabato mattina abbiamo raggiunto quota 250 tra over 60 in ritardo, giovani e vacanzieri, oltre a qualche lavoratore stagionale che presto si recherà in Germania»

«Dalle ore 8 di sabato alle 12 abbiamo vaccinato 250 persone tra over 60 in ritardo, giovani e vacanzieri, oltre a qualche lavoratore stagionale che presto si recherà in Germania come pizzaiolo o gelataio (questi ultimi con vaccino Johnson&Johnson). C'è stata dunque un'ottima risposta da parte della cittadinanza e per questo ringrazio i sindaci e la protezione civile per il supporto. Insomma, è stata un'esperienza da ripetere anche in futuro».  A dirlo, stamattina, è stato il Dg dell'Ulss 2 Francesco Benazzi.

Il camper dell’Ulss 2 proseguirà comunque il suo “tour vaccinale” domani, domenica 6 giugno, facendo tappa a Oderzo, dove sarà in piazza Maggiore della 9 alle 12, in piazza San Martino a Conegliano dalle 13.30 alle 16, e a Vittorio Veneto in piazza del Popolo dalle 17 alle 20. Potranno utilizzare il camper per farsi vaccinare gli over 60 residenti in provincia di Treviso e non ancora immunizzati. A disposizione ci sarà unicamente il vaccino Janssen della Johnson&Johnson, per il quale è prevista la somministrazione di un’unica dose. Non potrà essere somministrato altro tipo di vaccino e non si potranno effettuare, in camper, prenotazioni per i Centri vaccinali territoriali.  

«Oltre che recandosi domani nelle piazze in cui sosterà il camper gli over 60 potranno, domenica e lunedì, chiedere la vaccinazione con il monodose Janssen anche recandosi, sempre senza necessità di prenotare, in uno dei Punti vaccinali operativi nella Marca (Villorba, Ponte di Piave, Godega di Sant’Urbano, Riese Pio X e Vidor). Gli open day e il tour del camper, che offriranno la possibilità di essere vaccinati senza prenotazione – sottolinea il direttore generale, Francesco Benazzi – hanno l’obiettivo di favorire l’immunizzazione delle persone con più di 60 anni che per vari motivi non hanno ancora avviato il ciclo vaccinale. Questa modalità open sarà attiva, ovviamente, accanto alla tradizionale modalità che ci vede operativi nei Centri Vaccinali per l’immunizzazione di coloro che hanno effettuato la prenotazione tramite il portale». Ricordiamo che per la vaccinazione è necessario portare  con sé la tessera sanitaria magnetica Team, la scheda di anamnesi e il modulo di consenso compilati (questi ultimi due scaricabili dal sito dell’Ulss 2).

Il camper è stato già utilizzato in passato per varie iniziative dell’Unità Operativa Promozione della Salute e ora diventa un’Unità Mobile 0 per portare la vaccinazione contro il Covid 19 il più vicino possibile alle persone. Il tour del Camper sarà l’occasione per somministrare il vaccino Janssen agli over 60 ma, anche, un momento di confronto e informazione con i cittadini ancora dubbiosi o che hanno la necessità di chiedere informazioni sulla vaccinazione, sull’efficacia e sicurezza dei vaccini attualmente in uso. Durante il tour, compatibilmente con i suoi impegni istituzionali, sarà presente anche il direttore generale, Francesco Benazzi, e altri medici e sanitari che si avvicenderanno per vaccinare e rispondere alle domande.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Successo per le vaccinazioni in camper: al Duomo vaccinati in 250 tra over 60, vacanzieri e lavoratori

TrevisoToday è in caricamento