Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Video: il toccante omaggio di Renato Zero a Gigi Proietti

Renato Zero fa una dedica speciale a Gigi Proietti con la canzone Che Sarà, e il video diventa virale nel giorno della sua scomparsa

 

Un amico, un artista, un poeta: Renato Zero alla trasmissione Cavalli di Battaglia è riuscito a far commuovere l’amico Gigi Proietti con una versione riscritta di Che Sarà dei Ricchi e Poveri.  Le parole di Renato fanno commuovere Gigi Proietti, che lo definisce il più grande artista italiano. Un momento di soli 3 minuti che sembra racchiudere tutta la carriera dell’attore romano, che ancora riesce a emozionarsi quando sente parlare di camerini, platea e – soprattutto – di umanità.

Gigi Proietti se ne è andato proprio la mattina del suo compleanno, oggi infatti avrebbe compiuto 80 anni. L’ultimo colpo di scena del grande attore – anche Shakespeare, era morto il giorno del compleanno –  e chissà che battuta  saprebbe tirare fuori  lui ancora oggi sul  2 novembre, «giorno dei morti», data su cui in più occasioni aveva ironizzato. Era ricoverato da qualche tempo in una clinica della Capitale, ma la famiglia aveva mantenuto il massimo riserbo sulle sue condizioni fino a quando, ieri, non si sono aggravate.

Nato a Roma, studi di Legge,  si era  iscritto  per caso al Centro Universitario Teatrale della Sapienza: «Non ho avuto maestri, non ho fatto l'accademia e non ho finito giurisprudenza -  spiegava - all'università perché cantavo nei night club. Non avevo idea di cosa fosse il teatro, poi ho  conosciuto Giancarlo Cobelli e da lui ho appreso la disciplina. Chi fa questo mestiere deve amare in modo sacro il proprio lavoro».

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento