Oderzo: gli uffici Inps rischiano la chiusura, il caso finisce in Regione

Il consigliere regionale Pietro Dalla Libera ha presentato nelle scorse una mozione per scongiurare la possibile chiusura della sede opitergina dell'Istituto di previdenza

«Chiedo alla Giunta regionale di attivarsi al più presto affinché l'Istituto nazionale di previdenza sociale possa rimanere operativo con i suoi uffici nella sede di Oderzo». Sono queste le parole del consigliere regionale opitergino, Pietro Dalla Libera, ex sindaco di Oderzo e primo firmatario di un'importante mozione presentata in Regione nelle scorse ore per scongiurare la chiusura dell'Inps di via Cesare Battisti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli uffici della sede di Oderzo sono stati aperti nel 1992 e, finora, sono stati utilizzati dai residenti di tutti e 14 i Comuni dell'Opitergino-Mottense, arrivando a rispondere ai bisogni di ben 103 mila abitanti. «Gli uffici di Oderzo - sottolinea nella sua mozione il consigliere Dalla Libera - mettono a disposizione numerosi servizi di sostegno sociale ed erogano diverse prestazioni che riguardano: pensioni, malattia, invalidità e disabilità, nonché varie forme di sostegno economico». Negli ultimi giorni, le voci su un'imminente chiusura della sede di via Cesare Battisti si sono fatte sempre più insistenti e così l'ex sindaco di Oderzo si è deciso a portare il caso in Regione nella speranza che la giunta possa trovare presto una soluzione per il futuro della sede opitergina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, ecco tutti i check-point per la consegna delle mascherine della Regione

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus, addio al maestro di sci Silvio Baratto

  • Coronavirus, ecco l'elenco di tutte quelle attività che restano aperte post Decreto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento