Nuove imprese: finanziamenti in arrivo dal Comune

San Biagio di Callalta ha deciso di sostenere tutte le nuove aziende commerciali e artigianali nate da poco nel Comune, aiutando le realtà delle frazioni e le aziende degli Under 40

Foto tratta da Google Immagini

L’amministrazione comunale di San Biagio di Callalta ha deciso di intervenire economicamente per sostenere nuove attività imprenditoriali nel settore del commercio e dell’artigianato.

«La presenza di imprenditori, soprattutto giovani intenzionati a insediarsi nel nostro territorio, e in modo particolare nelle frazioni di Sant’Andrea di Barbarana e Fagarè della Battaglia – spiega l’assessore Marco Mion – rappresenta un fatto positivo per le ricadute economiche e sociali che può avere per la nostra comunità. Per questo abbiamo previsto nel bilancio del Comune un fondo di diecimila euro finalizzato al sostegno di queste nuove attività». Nell’avviso pubblico diffuso dal Comune si precisa che il contributo erogato sarà di 500 euro alle imprese individuali o società insediatesi dal 1 gennaio 2017 al 5 dicembre 2018 (data entro cui presentare le domande al protocollo del Comune) operanti nel settore del commercio e dell’artigianato. Sono escluse le attività come i compro oro, le tabaccherie, sale gioco, sex shop, banche o attività finanziarie. «Chi ha ottenuto il contributo già nel 2017 - precisa Mion – può chiederlo anche per il 2018, sommando così i due incentivi. Il nostro intento è quello di sostenere la crescita e lo sviluppo delle nostre comunità, oltre ad offrire un segnale di vicinanza e un piccolo riconoscimento a chi dimostra il coraggio di avviare nuove attività sul territorio sanbiagiese». Un ulteriore contributo di 300 euro verrà poi assegnato alle imprese che si sono insediate nelle frazioni di Sant’Andrea di Barbarana e Fagarè della Battaglia, escluse quelle prospicienti la Postumia Est. Infine è previsto un contributo di 200 euro per le imprese Under 40. Queste ultime due condizioni sono cumulabili tra loro. I contributi saranno erogati sulla base di una graduatoria entro il 31 dicembre di quest’anno. Tutte le informazioni si possono trovare in home del sito web del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento