Fiera 4 Passi: conto alla rovescia per la tredicesima edizione

Torna a Treviso il 12, 13, 19 e 20 maggio, la XIII edizione di uno tra i principali appuntamenti nazionali per i settori della cooperazione, dello sviluppo e della tutela dell’ambiente

TREVISO Con i suoi sessantamila visitatori nell’ultima edizione, Fiera4passi si è confermata come il punto di riferimento nazionale dell’economia sostenibile per i settori del commercio equo e solidale, dell’ecologia, del volontariato e della tutela dell’ambiente.

Quest'anno si parlerà di giovani insieme ai giovani. Tema della XIII edizione sarà infatti “Generazioni in viaggio”: idee passioni e obiettivi per costruire, credere e desiderare l’economia del futuro fondata sull’innovazione, la progettualità, il rispetto delle risorse ambientali e il potenziamento delle conquiste sociali attraverso le aspettative e il coinvolgimento delle nuove generazioni. L’appuntamento, in programma per il 12, 13 e 19, 20 maggio è uno dei principali punti di riferimento nazionali per i settori della cooperazione, dello sviluppo sostenibile e della tutela dell’ambiente, vedrà coinvolti più di 180 espositori provenienti da tutta Italia e non solo, e proporrà un ricco programma culturale che attraverso convegni, approfondimenti e tavoli di lavoro, metterà al centro i giovani, le loro idee, proposte, difficoltà e i loro obiettivi. 

La Fiera è stata preceduta da una suggestiva anteprima, un grande evento che ha visto protagonisti del centro storico di Treviso oltre mille ragazzi delle scuole secondarie di primo grado della città e dei Comuni limitrofi. Dieci piazze della città, 20 laboratori per approfondire i temi dell’economia sostenibile, declinati tra Partecipazione, Volontariato, Ambiente, Commercio Equo. Fiera4passi, organizzata e ideata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al parco Sant’Artemio di Treviso, sarà un viaggio che saprà mettere in relazione le aspettative di studenti e ragazzi con realtà aziendali che negli anni hanno saputo costruire e avviare proposte di economia solidale, sostenibili, e rispettose dell’equilibrio ambientale e delle persone. In un momento storico in cui il dibattito sul tema del futuro del lavoro giovanile si è esteso fino a toccare la sensibilità di un gran numero di cittadini, sabato 19 maggio Fiera4passi organizza il “Primo Forum ASL solidale e sostenibile” per approfondire il tema dell’Alternanza Scuola Lavoro attraverso due convegni. Il primo – “ASL si racconta” - destinato a 300 ragazzi del secondo e terzo anno delle scuole superiori per conoscere meglio cosa sia  l’ASL e per ascoltare delle testimonianze dirette, utili ad analizzare il valore aggiunto di queste esperienza per il futuro scolastico e lavorativo. Il secondo –“ASL seminario” - sarà un workshop realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Treviso e Belluno, dedicato a insegnanti, referenti scolastici, associazioni di categoria, tutor ASL interni ed esterni, per confrontarsi in merito alle esperienze in atto e ai possibili strumenti di supporto all’ASL.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un’economia più solidale e sostenibile è possibile solo se coinvolgiamo le nuove generazioni – sostiene Alessandro Franceschini coordinatore della Fiera - Dobbiamo lasciarci ispirare da loro, farci contaminare dalle loro idee, trasmettendo a nostra volta i valori e il senso profondo che ispirano da anni la nostra Fiera e il nostro agire in Cooperativa. Sono 15 anni che, anche grazie a Fiera4passi, raccontiamo le molte buone prassi che quotidianamente possiamo mettere in pratica per migliorare la qualità della vita, l’etica nel lavoro e nel consumo e il rispetto dell’ambiente in cui viviamo". Quattro giornate, che si sviluppano attraverso spettacoli culturali, musica, laboratori approfondimenti e 180 espositori selezionati che porteranno in Fiera prodotti, progetti, pratiche e proposte a partire dall’ambito alimentare, passando attraverso l’abbigliamento fino alla cosmesi ma anche edilizia, architettura, finanza e turismo. Tutto all’insegna delle buone e concrete pratiche per costruire un’economia più giusta, sostenibile e capace di futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

  • Grave lutto per tutto il rugby veneto: a soli 55 anni si è spento Aldo Aceto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento