Fiera 4 Passi: conto alla rovescia per la tredicesima edizione

Torna a Treviso il 12, 13, 19 e 20 maggio, la XIII edizione di uno tra i principali appuntamenti nazionali per i settori della cooperazione, dello sviluppo e della tutela dell’ambiente

TREVISO Con i suoi sessantamila visitatori nell’ultima edizione, Fiera4passi si è confermata come il punto di riferimento nazionale dell’economia sostenibile per i settori del commercio equo e solidale, dell’ecologia, del volontariato e della tutela dell’ambiente.

Quest'anno si parlerà di giovani insieme ai giovani. Tema della XIII edizione sarà infatti “Generazioni in viaggio”: idee passioni e obiettivi per costruire, credere e desiderare l’economia del futuro fondata sull’innovazione, la progettualità, il rispetto delle risorse ambientali e il potenziamento delle conquiste sociali attraverso le aspettative e il coinvolgimento delle nuove generazioni. L’appuntamento, in programma per il 12, 13 e 19, 20 maggio è uno dei principali punti di riferimento nazionali per i settori della cooperazione, dello sviluppo sostenibile e della tutela dell’ambiente, vedrà coinvolti più di 180 espositori provenienti da tutta Italia e non solo, e proporrà un ricco programma culturale che attraverso convegni, approfondimenti e tavoli di lavoro, metterà al centro i giovani, le loro idee, proposte, difficoltà e i loro obiettivi. 

La Fiera è stata preceduta da una suggestiva anteprima, un grande evento che ha visto protagonisti del centro storico di Treviso oltre mille ragazzi delle scuole secondarie di primo grado della città e dei Comuni limitrofi. Dieci piazze della città, 20 laboratori per approfondire i temi dell’economia sostenibile, declinati tra Partecipazione, Volontariato, Ambiente, Commercio Equo. Fiera4passi, organizzata e ideata dalla Cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (prima organizzazione di commercio equo e solidale in Veneto per attività, fatturato e numero di volontari e terza in Italia) al parco Sant’Artemio di Treviso, sarà un viaggio che saprà mettere in relazione le aspettative di studenti e ragazzi con realtà aziendali che negli anni hanno saputo costruire e avviare proposte di economia solidale, sostenibili, e rispettose dell’equilibrio ambientale e delle persone. In un momento storico in cui il dibattito sul tema del futuro del lavoro giovanile si è esteso fino a toccare la sensibilità di un gran numero di cittadini, sabato 19 maggio Fiera4passi organizza il “Primo Forum ASL solidale e sostenibile” per approfondire il tema dell’Alternanza Scuola Lavoro attraverso due convegni. Il primo – “ASL si racconta” - destinato a 300 ragazzi del secondo e terzo anno delle scuole superiori per conoscere meglio cosa sia  l’ASL e per ascoltare delle testimonianze dirette, utili ad analizzare il valore aggiunto di queste esperienza per il futuro scolastico e lavorativo. Il secondo –“ASL seminario” - sarà un workshop realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Treviso e Belluno, dedicato a insegnanti, referenti scolastici, associazioni di categoria, tutor ASL interni ed esterni, per confrontarsi in merito alle esperienze in atto e ai possibili strumenti di supporto all’ASL.

"Un’economia più solidale e sostenibile è possibile solo se coinvolgiamo le nuove generazioni – sostiene Alessandro Franceschini coordinatore della Fiera - Dobbiamo lasciarci ispirare da loro, farci contaminare dalle loro idee, trasmettendo a nostra volta i valori e il senso profondo che ispirano da anni la nostra Fiera e il nostro agire in Cooperativa. Sono 15 anni che, anche grazie a Fiera4passi, raccontiamo le molte buone prassi che quotidianamente possiamo mettere in pratica per migliorare la qualità della vita, l’etica nel lavoro e nel consumo e il rispetto dell’ambiente in cui viviamo". Quattro giornate, che si sviluppano attraverso spettacoli culturali, musica, laboratori approfondimenti e 180 espositori selezionati che porteranno in Fiera prodotti, progetti, pratiche e proposte a partire dall’ambito alimentare, passando attraverso l’abbigliamento fino alla cosmesi ma anche edilizia, architettura, finanza e turismo. Tutto all’insegna delle buone e concrete pratiche per costruire un’economia più giusta, sostenibile e capace di futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento