Il Governo stanzia 33 milioni di euro per i comuni veneti sotto i ventimila abitanti

Molto soddisfatto il presidente Zaia che ha voluto ringraziare il ministro Salvini per l'impegno rispettato.«Toccherà ora agli enti locali usare bene i finanziamenti»

Luca Zaia (Foto d'archivio)

«Il Viminale è stato di parola con i comuni del Veneto: lo stanziamento governativo di oltre 33 milioni di euro per 532 comuni del Veneto con meno di ventimila abitanti conferma l’attenzione verso le realtà locali e rassicura gli amministratori che devono fronteggiare compiti prioritari come la messa in sicurezza di strade e scuole».

Il presidente del Veneto Luca Zaia dimostra così la soddisfazione per l’annuncio dato del ministero dell’Interno dello sblocco dei fondi a favore degli enti locali del Veneto. «Ancora una volta sono stati smentiti i detrattori e quanti hanno agitato timori immotivati di tagli – aggiunge Zaia – Il conferimento di questi fondi dimostra la buona volontà del governo in carica e la centralità dei comuni di piccole e medie dimensioni, che sono i primi ‘terminali’ del nostro assetto istituzionale. Ringrazio quindi il ministro dell’interno Salvini, anche a nome dei 3 milioni di residenti nei comuni interessati, per aver dato seguito all'impegno preso con i sindaci e gli amministratori locali. Ora la parola passa a loro, per il miglior impiego di tali risorse».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Coronavirus a Treviso, 12 persone positive al tampone: scatta l'isolamento

Torna su
TrevisoToday è in caricamento