Gita a Venezia con la scuola, mezza classe non scende dal treno di ritorno

Piccola disavventura per una scolaresca di Giavera del Montello. Al momento di scendere alla stazione di Spresiano alcuni studenti si sono attardati e sono stati recuperati a Susegana

Scolaresca in gita (Foto d'archivio)

La gita era stata perfetta, Venezia e le sue meraviglie avevano incantato studenti e insegnanti. Peccato che, arrivata l'ora di scendere dal treno del ritorno, alcuni alunni siano rimasti bloccati a bordo mentre gli insegnanti erano già scesi.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", la disavventura è capitata ad un gruppo di studenti della scuola media di Giavera del Montello. Dopo una giornata trascorsa nel capoluogo veneto, gli insegnanti avevano fissato come punto d'arrivo per il ritorno la stazione dei treni di Spresiano. Saliti tutti sul treno della linea Venezia-Udine, studenti e insegnanti hanno dovuto dividersi visto che il treno era molto affollato e non consentiva di riunire l'intera scolaresca in un unico vagone. Al momento di scendere però, gran parte dei ragazzi si è attardata in treno e, mentre gli insegnanti con una parte di studenti è riuscita a scendere, altri sono rimasti bloccati nelle carrozze dopo che il controllore aveva chiuso le porte e fatto ripartire il convoglio. Attimi di panico quando gli insegnanti si sono accorti che all'appello mancavano diversi ragazzi. I genitori, arrivati alla stazione di Spresiano, non hanno visto scendere i figli e si sono allarmati ancora di più. A quel punto, capendo la gravità della situazione, l'unica soluzione è stata quella di avvisare dell'accaduto la Polfer di Conegliano che ha provveduto a far scendere alla stazione di Susegana gli alunni rimasti in treno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento