Avvocati trevigiani in lutto: è morto Giuseppe Lovadina

Aveva 83 anni ed era stato uno dei primi avvocati nella zona del Quartier del Piave. Il lutto all'ospedale di Conegliano. I funerali saranno celebrati il 31 ottobre a Moriago della Battaglia

Foto tratta da Qdpnews

Ex presidente della Pro Loco di Moriago della Battaglia e tra i primi avvocati del Quartier del Piave, Giuseppe Lovadina è morto all'età di 83 anni all'ospedale di Conegliano, circondato dall'affetto dei suoi cari.

Nella sua lunga carriera giuridica è stato anche vice pretore della Pretura di Montebelluna e consigliere comunale e candidato sindaco agli inizi degli anni '70. Laureatosi in Giurisprudenza a Padova, Lovadina aveva iniziato e esercitare la professione nel 1964, riuscendo ad avviare con successo il suo personale studio legale a Pieve di Soligo, nel centro del paese. Un'attività che il noto avvocato trevigiano ha portato avanti per quasi 50 anni, fino al 2012. Oggi lo studio è gestito dai figli di Giuseppe, Michele e Isabella. Gli acciacchi legati all'età e una serie di complicazioni di salute lo hanno portato alla morte nella giornata di domenica 27 ottobre. Grande il cordoglio alla notizia della sua scomparsa. La Pro Loco di Moriago della Battaglia ha voluto ricordarlo con un commosso post su Facebook. I funerali dell'avvocato saranno celebrati giovedì 31 ottobre, alle ore 15 nella chiesa parrocchiale di Moriago. Lovadina lascia la moglie Marisa, i figli Michele, Giovanni e Isabella, i parenti e i tantissimi amici conosciuti in una vita votata al lavoro, sempre al servizio della Giustizia e del senso civico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento