T-red sul Terraglio, boom di multe a Mogliano nel 2019: 3.300 verbali

In occasione della festa di San Sebastiano è stata celebrata la nascita della convenzione che ha dato il via al Corpo Intercomunale di polizia locale che comprende i Comuni di Mogliano, Casier e Preganziol

Una fase della celebrazione di San Sebastiano

Hanno insegnato educazione stradale a oltre 1200 studenti appartenenti a 55 classi delle scuole moglianesi di ogni ordine e grado per un totale di 156 ore di lezione. Anche questo è un servizio nobile che gli Agenti della Polizia locale si impegnano a garantire ogni anno. Così facendo confermano l’eccellenza anche nel campo educativo e civico. Il lavoro della Polizia locale di Mogliano del 2019 non si è infatti limitato esclusivamente a controlli del traffico e a multe per eccesso di velocità o sosta vietata; è andato ben oltre, specie alla luce delle recenti integrazioni al Regolamento di Polizia Urbana e della importante collaborazione avviata con i vicini Comuni di Casier e Preganziol. I dati sono stati resi pubblici questa mattina, lunedì. in occasione delle celebrazioni per il patrono della Polizia locale, San Sebastiano, a cui hanno presenziato i sindaci di Mogliano Veneto, Casier e Preganziol, gli assessori, alcuni consiglieri, i dirigenti e i segretari comunali, le autorità militari e civili, i comandanti di Polizia locale Rudy Sottana e Stefano Forte, i comandanti della Stazione Carabinieri di Mogliano e Casier, i rappresentanti delle Associazioni combattentistiche e d’Arma, l’Associazione Nazionale Carabinieri, la Protezione civile, i volontari civici, la Croce Rossa Italiana, le Guardie per l’Ambiente, i rappresentanti di AVIS e AIDO, i presidenti di Quartiere, gli ispettori ambientali Veritas e il Corpo Agenti Faunistici Ambientali Libera Caccia.

«Oggi per i Comuni di Mogliano, Casier e Preganziol è una giornata storica -ha dichiarato il sindaco Davide Bortolato- dopo la firma della Convenzione che ha dato il via al Corpo Intercomunale di Polizia Locale, di pochi giorni fa, questo è il primo appuntamento ufficiale, dove ci ritroviamo tutti assieme per festeggiare San Sebastiano patrono della Polizia locale. Ai 25 operatori, tra Agenti ed ufficiali, supportati da 5 amministrativi, va il mio ringraziamento per il prezioso lavoro, presidio indispensabile, per garantire sicurezza e legalità nei nostri territori». Renzo Carraretto, sindaco di Casier, ha voluto sottolineare come la complicità amministrativa recentemente sottoscritta fra i tre Comuni sia alla base della volontà di collaborare al servizio dei cittadini. Anche Paolo Galeano, sindaco di Preganziol, ha speso una breve considerazione sull’importanza della collaborazione avviata fra le tre amministrazioni, sottolineando quanto la cooperazione sia fondamentale per risolvere i problemi e dare risposte concrete ai cittadini, al di là delle rappresentanze politiche.

Il comandante della Polizia locale di Mogliano Veneto, Stefano Forte, ha illustrato le principali attività eseguite dagli Agenti nel 2019 sul territorio, a partite dalle problematiche relative alla sicurezza, 117 "lucciole" identificate, di polizia giudiziaria, 34 informative all’Autorità giudiziaria, anagrafiche, oltre 1.700 accertamenti per attività anagrafica, informativa e subordinata e più di 500 autorizzazioni rilasciate (occupazione di suolo pubblico, transito autocarri, pubblicità, passi carrai ecc.). Tra le altre attività operate dagli Agenti di Polizia locale si contano 56 controlli evasione tassa di soggiorno, 5 abusi edilizi, 122 pagamenti eseguiti direttamente in strada utilizzando il POS mobile, 134 violazioni ai regolamenti comunali, 231 ordinanze di viabilità e 121 ordinanze di ingiunzioni.

Vigili sindaci e comandanti carabinieri-2

Naturalmente figura altresì un ampio capitolo riguardante le attività relative alla violazione del Codice della strada, con 20.510 punti patenti per decurtazione e 7.086 verbali complessivi, di cui 3.300 circa per passaggio con semaforo rosso accertate da apposite apparecchiature di controllo, 91 per mancata revisione del veicolo, 74 per transito vietato autocarri, 45 per sosta su spazio invalidi, 40 per utilizzo del cellulare durante la guida e 25 per mancata copertura assicurativa.

I veicoli controllati dalla Polizia locale (eccetto quelli in sosta) sono stati complessivamente 1.275, con 3 casi di guida in stato di ebbrezza. In totale sono stati 67 gli incidenti stradali rilevati, 13 le patenti ritirate e altrettante le denunce per lesioni personali a seguito di sinistro stradale (art. 590 bis C.P.). 42 sono state invece le violazioni rilevate con telelaser ed autovelox, 24 i veicoli sottoposti a sequestro amministrativo e 6 quelli sottoposti a fermo amministrativo. Dopo l’incontro in Sala Consiliare, il programma della giornata ha proseguito con una sfilata fino al Duomo di Santa Maria Assunta, dove Don Samuele Faci ha tenuto la celebrazione eucaristica in onore di San Sebastiano. Anche il 2019, insomma, si è confermato essere per gli Agenti delle Forze dell’Ordine un anno al servizio dei cittadini, con ottime premesse per lo storico percorso intrapreso alla vigilia del 2020 tra i Comuni di Mogliano Veneto, Casier e Preganziol.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Questa sciatica mi uccide!

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

  • Pancia gonfia? Ecco alcuni alimenti che la causano e opzioni sostitutive

Torna su
TrevisoToday è in caricamento