Pederobba, contatori dell'acqua all'esterno delle abitazioni

Il sindaco di Pederobba, Marco Turato: «E' un ammodernamento strutturale che ha l’obiettivo di mettere in sicurezza molte famiglie soprattutto di anziani, spesso bersaglio di truffe e malintenzionati»

Un contatore interno all'abitazione

Semaforo rosso alle intrusioni nelle case da parte di ladruncoli che si spacciano per tecnici dell'acquedotto. E' a Pederobba che Alto Trevigiano Servizi sperimenta la contromisura: mettere i contatori, a cui accede il personale di Ats per le letture e gli interventi tecnici, fuori dalle proprietà private. «Il fatto che il contatore sia accessibile senza dover entrare nelle  proprietà private -ha spiegato l'amministratore delegato di Ats Pierpaolo Florian- è un deterrente al fenomeno preoccupante dei finti controllori o letturisti, in realtà bande di veri e propri malviventi  che cercano di introdursi nelle abitazioni  con la scusa di verificare o controllare il contatore e che tentano, soprattutto quando hanno a che fare con persone anziane, di rubare dentro alle abitazioni. In questo modo quando si deve intervenire non è necessario entrare "in casa" del cittadino. Quindi per chi ha il nuovo contatore esterno quando qualcuno suona al campanello dicendo di essere di Ats deve scattare subito un campanello d'allarme».

«Si tratta di un’ottima misura, che migliorerà la vita quotidiana di tante persone -afferma il sindaco di Pederobba, Marco Turato- un ammodernamento strutturale che ha l’obiettivo di mettere in sicurezza molte famiglie soprattutto di anziani, spesso bersaglio di truffe e malintenzionati». La collocazione esterna dei nuovi contatori avviene in questi giorni nel corso di lavori per la sostituzione delle condotte e l'eliminazione delle dispersioni lungo via Degli Alpini e tratti di Via Hettange Grande e Via Donatori del Sangue. Si tratta di circa 350 metri di condotta, a cui va aggiunto un nuovo collegamento ad anello tra le tubazioni di Via degli Alpini e Via Hettange Grande, che eliminerà i fine linea e quindi migliorerà la qualità dell'acqua erogata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma che discorso è? E se manomettono i contatori, e poi suonano il campanello? L'UNICA protezione è rimettere le leggi che un tempo punivano la delinquenza, invece di fare come ora, che, al massimo, e se li beccano, li identificano e li mandano impuniti il giorno dopo. (quando va bene).

Notizie di oggi

  • Attualità

    Elezioni europee e comunali: l'affluenza nella Marca oltre il 61%

  • Attualità

    Invasione di api a Conegliano: decine di telefonate ai vigili del fuoco

  • Sport

    La De' Longhi approccia bene la serie: Treviglio sconfitta 75-56 in gara 1

  • Cronaca

    Precipita con il parapendio e resta bloccato su un albero a otto metri di altezza

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, jackpot sfiorato in un bar di Preganziol

  • Sono due giovani operai le vittime del grave incidente autostradale

  • Malore fatale in osteria nella notte, 39enne perde la vita

  • Taglio fatale all'alluce: anziana muore dopo la pedicure

  • Arriva il Giro d'Italia a Treviso: ecco tutte le modifiche alla viabilità e dove parcheggiare

  • Assalto fallito al "Mediaworld", furgone-ariete scagliato contro la serranda

Torna su
TrevisoToday è in caricamento