Il Rotary Club Conegliano ancora a fianco delle famiglie disagiate con il "Kit scuola"

L'attività consiste nel fornire un aiuto con del materiale di cancelleria: quaderni, matite, penne, pennarelli, gomme, colori e altro in quantità sufficiente per un intero anno elementare

Anche quest’anno, come ormai da tradizione, il Rotary Club di Conegliano presieduto da Leonardo Ricci, in corrispondenza dell’inizio dell’anno scolastico, attua il “Service Kit Scuola” in favore delle famiglie meno agiate residenti nel proprio territorio comunale. In particolare l'attività consiste nel fornire un concreto aiuto alle famiglie più in difficoltà con figli in età scolare, contenendo le spese scolastiche attraverso la fornitura di un kit di materiale di cancelleria: quaderni, matite, penne, pennarelli, gomme, colori e altro in quantità sufficiente per un intero anno scolastico delle scuole elementari.

"È un servizio a cui teniamo molto e di cui siamo orgogliosi - osserva il sindaco Fabio Chies, - ringrazio il Rotary Club per l'attenzione che rivolge alle persone più bisognose e per la sensibilità che continua a dimostrare attraverso questo progetto, che ormai si può considerare una bellissima tradizione". Una volta acquistati, assemblati e messi a disposizione, i 45 “kit scolastici” da donare ad altrettanti alunni delle scuole primarie, vengono consegnati dal Rotary Club all'amministrazione del Comune di Conegliano, che provvederà ad assegnarli alle famiglie più bisognose, individuate tramite i servizi sociali.

“È un’iniziativa sicuramente molto apprezzata dalle famiglie interessate che vivono pesantemente l’attuale situazione economica, e allo stesso modo è molto sentita da tutto il nostro Rotary Club" afferma il Presidente Ricci, che tiene in particolar modo ai giovani (tra gli altri si ricordano il progetto Ryla, e Ryla Junior, il progetto Ascolta Giovani, la collaborazione con la Fondazione Bernardi). "Mette anche i più sfortunati nelle condizioni di iniziare l’anno scolastico pronti, preparati e a maggior ragione volenterosi. Un grosso in bocca al lupo a tutti gli studenti e buona scuola!” conclude Ricci, augurando a tutti i ragazzi un buon inizio scolastico.

unnamed1-45-32

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento