Miss Italia parla trevigiano, Carolina Stramare: "Mio nonno è natio di Valdobbiadene"

Ventenne lombarda, è stata eletta in finale con il 36% delle preferenze. Al termine del concorso ha confessato che il nonno è nativo della Marca, precisamente di Col de Roer

Carolina Stramare è Miss Italia 2019. La ventenne di Vigevano (Pavia), è la vincitrice dell’edizione numero 80 del Concorso, condotto ieri sera su Rai Uno da Alessandro Greco, in diretta da PalaInvent di Jesolo. 

La dedica alla mamma

Nelle sue prime dichiarazioni Carolina ha parlato di sua madre, scomparsa da un anno: "Per me era oltre che una madre era un'amica vera - ha detto - e nonostante la sua assenza, la sento vicina. Sono fermamente convinta che la forza che mi accompagna ogni giorno da un anno a questa parte sia tutta merito suo".

Carolina Stramane è Miss Italia, ma la regia fa una gaffe alla proclamazione (VIDEO)

Chi è Miss Italia 2019 Carolina Stramare: lavoro e vita privata

In finale con il numero 3, Carolina è nata a Genova il 27 gennaio 1999. Alta 1,79, occhi verdi e capelli castani, è diplomata al liceo linguistico, frequenta un corso di formazione grafica e progettistica all’Accademia di Belle Arti di Sanremo. Lavora come modella e pratica equitazione a livello agonistico. A livello familiare, invece, può vantare origini trevigiane in quanto, come da lei dichiarato a fine concorso, il nonno è natio di Col de Roer, frazione di Valdobbiadene da cui in passato si è trasferito con in fratelli verso la Liguria.

La neo Miss Italia è stata eletta con il 36 % delle preferenze ed ha vinto ‘in rimonta’: eliminata in un primo momento dal televoto è stata poi ripescata dalla giuria presieduta da Gina Lollobrigida. Seconda classificata Serena Petralia, con il numero 20, terza la padovana di origini cingalesi Sevmi Fernando, in gara con il numero 62. Come lei, anche Miriam Leone nel 2008 era stata ripescata dalle compagne e poi aveva vinto Miss Italia.

Con Carolina Stramare, la Lombardia conquista il titolo per l’undicesima volta nella storia del Concorso. Ultima prima di lei Rosangela Bessi, che aveva conquistato la fascia 29 anni fa, nel 1990. Assieme alla Sicilia la Lombardia è la Regione che ha collezionato il maggior numero di titoli. Seguono il Lazio con 10, il Veneto con 6, il Friuli e la Calabria con 5, il Piemonte, la Toscana e le Marche con 4, la Campania con 3, l’Emilia Romagna, la Liguria, la Sardegna e l’Umbria con 2, la Puglia e l’Abruzzo con una sola miss.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Schianto contro un camion, dichiarata la morte cerebrale del 17enne

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • La ghiacciaia: il bistrot realizzato in un bunker della Grande Guerra

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento