A Treviso apre "Hamerica's": in nome dell'hamburger la città diventa New York

Arriva nella Marca la cucina casalinga americana. Aprirà infatti il 4 maggio in Borgo Mazzini, con le sue proposte di hamburger gourmet, rigorosamente prodotti con manzo locale e non surgelati, carne affumicata sul posto e birra spinata a pressione. Il tutto in un ambiente ricercato, ma dal calore familiare, realizzato con pezzi di antiquariato e di recupero, con grande attenzione alla sostenibilità ambientale

TREVISO Dopo Milano, Padova, Ibiza, Bologna e Trieste sbarca anche a Treviso, in Borgo Mazzini, “Hamerica’s”, che sta per House of America e vuole diventare una sorta di ambasciata del gusto a stelle e strisce in città. La specialità della casa sarà ovviamente l’hamburger, ma in versione gourmet. Non surgelato, ma prodotto con manzo locale, a chilometro zero e non sottozero. Anche nelle declinazioni veggie e di pesce, per accontentare chi non ama la carne. E il menù prosegue con una sezione di piatti interamente dedicata alla “smoked meat”, affumicata sul posto con trucioli di legno di ciliegio bagnato nel brandy.

“Con Hamerica’s vogliamo riproporre la cucina casalinga americana in Italia, grazie a ricette uniche, raccolte negli Stati Uniti dalla famiglia Totaro, che vanta 20 anni d’esperienza nel ramo della ristorazione ed è tornata dopo alcuni anni dagli USA in Italia con questo nuovo progetto - spiega Riccardo Boggiani, amministratore delegato della milanese Foodelicious che gestisce l’iniziativa - Con la nostra proposta vogliamo soddisfare le esigenze di una clientela che anziché cucinare a casa preferisce mangiare fuori, magari in compagnia e con un po’ di musica dal vivo, senza però abdicare alla necessità di una cucina sana e saporita Così abbiamo deciso di proporre un prodotto artigianale, sia per quanto riguarda la carne, che è manzo di prima scelta che arriva quotidianamente nei nostri ristoranti, sia nel caso degli altri ingredienti che usiamo: la parte vegetariana è completamente prodotta da noi, così come i dolci, il salmone è fresco e il pane è preparato ogni notte da una panetteria locale”. 

Come da tradizione ormai consolidata, anche l’Hamerica’s di Treviso sarà dedicato a una precisa città statunitense. “È una tradizione del nostro gruppo - sottolineano da Foodelicious - quella di intitolare ogni locale a una città Usa. È stato così per i cinque che gestiamo a Milano, per quelli di Padova, Bologna, Trieste e Ibiza, e sarà così anche qui”. Per la cittadina veneta la scelta è caduta su una città dal fascino metropolitano, New York: dall’arredamento all’abbigliamento dei dipendenti, fino al piatto tipico, il New York Burger, prodotto con ricetta segreta, nel locale si respirerà la tipica atmosfera della Grande Mela. Oltre all’artigianalità dei prodotti un altro aspetto distintivo del marchio Hamerica’s è l’attenzione alla sostenibilità ambientale, che si rispecchia nell’arredamento del locale, che combina pezzi d’artigianato e di recupero. Come l'originalissima bottigliera del locale, ricavata dal restauro di un mobile del primo Novecento scovato all'interno dell'officina dedicata alla manutenzione dei macchinari dello Zuccherificio di Cavanella Po (Rovigo), che ha chiuso i battenti nel 1972. O la sorprendente collezione di tostapane storici, datati dal 1909 al 1940. 

Anche nell'operazione di spillaggio delle birre c'è grande impegno per la tutela ambientale: “Mettiamo molta attenzione nella scelta dei fornitori, che devono condividere il nostro passo “artigianale”- racconta Boggiani - Perciò per la birra abbiamo scelto la Carlsberg, che in Italia è prodotta negli stabilimenti Poretti e pesca l’acqua direttamente dalla fonte dell’Olona, sopra Varese. Si tratta di una delle poche case produttrici che per l’impiantistica nei punti vendita non prevede l’impiego di CO2, perché lo spillaggio avviene a pressione. Ma ci piacerebbe fare anche di più, come a Padova, dove in collaborazione con il Comune ci siamo impegnati a piantare alcuni alberi per attutire l’impatto ambientale della nostra attività”. 

Il nuovo “Hamerica’s” di Treviso, che è stato acquisito e verrà risistemato nel tempo record di circa tre settimane, ospiterà 120 coperti, avrà una zona esterna da sfruttare nella bella stagione, e darà lavoro a una decina di persone, scelte tra le maestranze locali. L’inaugurazione è prevista per giovedì 4 maggio alle 20, giornata in cui l’Hamerica’s aprirà le proprie porte, invitando i trevigiani a testare il gusto di un hamburger gourmet o di un piatto di carne affumicata in un’atmosfera dal sapore newyorkese. Nel frattempo, nel weekend del 28-30 aprile, scatterà la promozione social: una ventina di “Hamerica’s people” gireranno per il centro cittadino invitando la gente a scattarsi una foto «very hamerican» e postarla su Instagram con l’hashtag #hamericasmeetstreviso. Chi lo farà si aggiudicherà un free drink nella serata d’inaugurazione. Infine, in occasione dell'inaugurazione, alle giornaliste mamme accompagnate dai loro figli sarà riservato un trattamento di favore: la cena sarà offerta dal team Hamerica's.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Paura per Kuki Gallman: la scrittrice trevigiana è stata ferita nella sua casa in Kenya

    • Cronaca

      L'osteria da Nea perde la sua fondatrice: si è spenta Evelina Brugnera

    • Incidenti stradali

      Auto esce di strada a Susegana: il conducente finisce al pronto soccorso

    • Cronaca

      Litigata furiosa con la mamma: ragazzino di dieci anni si getta da un'auto in corsa

    I più letti della settimana

    • Codognè, dai garage di casa al Esse Music e Brudstock 2017: ecco i ragazzi degli "AiR4"

    • "Germogli di Primavera": ben tre eventi nel prossimo fine settimana dedicati agli asparagi

    • Miss città Murata, al Melodi di Castelfranco la prima selezione

    • "Ippodromo in festa" al Sant'Artemio: spettacoli, attività equestri e animali da cortile

    • La grappa è tornata di gran moda: in campo al Vinitaly le nuove generazioni di distillatori

    • Boom di golfisti in Veneto, nasce l'agenda cartacea e web

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento