Fisco: 60 milioni evasi nella Marca tra gennaio e aprile

Ammontano a 60 milioni di euro le evasioni fiscali scoperte dalle Fiamme Gialle tra gennaio e aprile nella Marca. In questi 4 mesi sono scattate 42 denunce e un arresto

Nei primi quattro mesi dell'anno è di circa 350 milioni di euro l'evasione fiscale accertata dalla Guardia di Finanza in Veneto: 60 milioni solo nella Marca trevigiana.

In Provincia di Treviso, da gennaio ad oggi, le Fiamme gialle hanno denunciato 42 persone ed eseguito un arresto. La Provincia veneta in cui è stata registrata l'evasione maggiore è Vicenza: 200 milioni di euro evasi, 61 denunce e 8 arresti.

La Marca, comunque, si aggiudica un secondo posto tra le venete, precedendo Verona, dove le frodi scoperte ammontano a 33 milioni e le denunce sono state 37 le denunce; Venezia, con oltre 17 milioni evasi e 59 denunce. Nel padovano le dichiarazioni fraudolente e le emissioni di fatture false hanno superato i 15 milioni, mentre in fondo alla classifica della Guardia di Finanza di piazzano Rovigo e Belluno, rispettivamente con 800.000 euro evasi, 20 denunce e un arresto, e circa 200.000 euro  e sette denunce.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento