"Bollini Rosa": gli ospedali di Treviso e Oderzo eccellenze mediche per le donne

Ancora una volta la sanità trevigiana si conferma a misura di donna e proprio per questo gli ospedali di Treviso e Oderzo organizzano una open week per visitare i reparti

TREVISO Sanità trevigiana sempre più a misura di donna. I due ospedali dell’Azienda Ulss 9, Treviso e Oderzo, in occasione dell’open week degli ospedali “Bollini Rosa” - che si terrà dal 22 al 28 aprile prossimi in tutta Italia - ha organizzato due giornate informative con visite guidate a reparti specialistici specifici e tavola rotonda finale. Il Ca’ Foncello di Treviso aprirà le porte della Breast Unit, della Radioterapia e dell’Unità Malattie del Metabolismo il prossimo 22 aprile. Il presidio ospedaliero opitergino aprirà la Ginecologia Ostetricia il 27 successivo

I Bollini Rosa (www.bollinirosa.it) sono i riconoscimenti attribuiti da ONDA (Osservatorio nazionale sulla salute della Donna) agli Ospedali in lingua italiana per la loro attenzione specifica all’utenza femminile, offrendo servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle più comuni patologie femminili ponendo la donna al centro della cura. Nell’ultima edizione per il biennio 2016–2017, il Ca’ Foncello è stato premiato con il massimo riconoscimento di tre bollini (insieme ad altri 81 presidi ospedalieri in tutta Italia) e l’ospedale di Oderzo con due bollini (insieme al altri 127). “L’umanizzazione delle cure e dei percorsi assistenziali è uno dei principali temi su cui devono essere indirizzati impegno, strategie aziendali e risorse – sottolinea il Direttore generale Francesco Benazzi - In questo caso significa porre la donna al centro di specifici percorsi e favorirla nell’erogazione delle cure mediche e nell’assistenza specifiche. Credo molto in questo, sia per perché si tratta di favorire l’accesso ai servizi di una parte importante della popolazione sia perché si tiene costante lo sforzo verso sempre un maggior livello qualitativo”.

Essere riconosciuti nel circuito dei bollini rosa – aggiunge - significa non solo disporre di  servizi di eccellenza rivolti alla popolazione femminile nelle aree specialistiche di maggior rilievo clinico ed epidemiologico, ma anche credere e lavorare per una appropriatezza dei percorsi diagnostico-terapeutici specifici a garanzia di un approccio alle patologie basato sulle esigenze specifiche della donna. Questo richiede anche un’offerta di prestazioni aggiuntive legate all’accoglienza in ospedale e alla presa in carico della paziente che spaziano dalla telemedicina, alla mediazione culturale fino ai servizi di assistenza sociale. Non va tralasciata poi la prevenzione delle principali patologie oncologiche d’interesse femminile con percorsi appositi di screening e diagnosi precoce”.

Il programma dell’open week “Ospedali Bollini Rosa” nell’Azienda Ulss 9 prevede:

Venerdì 22 aprile al Ca’ Foncello di Treviso - Dalle 15.00 alle 15.30 visita illustrativa presso UO Brest Unit. Dalle 15.30 alle 16.00 visita illustrativa presso UO Radioterapia. Dalle 16.00 alle 16.30 visita illustrativa presso UO Malattie del metabolismo. Alle 17.00 TAVOLA ROTONDA “SALUTE DONNA” presso la Sala Vetrate dell’Ospedale di Treviso, moderata dalla giornalista Lisa De Rossi. Saranno presenti: Dott. Francesco Benazzi, Direttore Generale; Dott. Domenico Scibetta, Direttore Sanitario; Dott.ssa Emanuela Zilli, della Direzione Sanitaria di Ospedale. Parteciperanno: Dott. Paolo Burelli, Direttore Brest Unit; Dott. Alessandro Gava, Direttore Radioterapia; Dott. Agostino Paccagnella, Direttore Malattie del Metabolismo; Dott. Enrico Busato, Direttore Ostetricia e Ginecologia; Dott.ssa Gabriella Bracalente, Responsabile Diagnosi Prenatale; Dott.ssa Licia Turolla, Responsabile Genetica Medica; Dott.ssa Raffaella Ramon, Coordinatrice Direzione Sanitaria di Ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mercoledì 27 aprile all’Ospedale di  Oderzo - Dalle 15.00 alle 16.00 visita illustrativa presso UO Ostetricia e Ginecologia e Sala parto. Alle 16.30 TAVOLA ROTONDA “SALUTE DONNA” presso la Sala Tomitano, Ospedale di Oderzo, moderata dalla giornalista Lisa De Rossi. Saranno presenti: Dott. Francesco Benazzi, Direttore Generale; Dott. Domenico Scibetta, Direttore Sanitario; Dott.ssa Emanuela Zilli, Direzione Sanitaria di Ospedale. Parteciperanno: Dott. Roberto Baccichet, Direttore Ostetricia e Ginecologia; Dott. Pietro De Bastiani, Direttore Medicina; Dott. Paolo Callegari, Direttore Chirurgia; Coord. Barbara Grimaldi, Capo Ostetrica Reparto; Coord. Riva Bruna, Capo Ostetrica Sala Parto; Coord. Stefania Martin, Coordinatrice Direzione Sanitaria di Ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

  • Grave lutto per tutto il rugby veneto: a soli 55 anni si è spento Aldo Aceto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento