Termometri bollenti a Carbonera: gli uffici della scuola media diventano un forno

La segnalazione arriva da alcuni genitori. Nella giornata di mercoledì la colonnina di mercurio ha sfiorato i 35 gradi e oggi non va meglio

Il termometro della scuola

CARBONERA Mentre in queste ore la Marca trevigiana si trova avvolta nella morsa del caldo torrido, sono tantissimi i lavoratori che rischiano di trovarsi in condizioni alquanto disagevoli a causa della mancanza di aria condizionata nei loro ambienti di lavoro.

Nela maggior parte degli uffici privati il problema sembra non esserci, ma nella segreteria didattica della scuola media di Carbonera di via Roma la situazione nelle ultime ore è diventata a dir poco critica. Esposto alla luce del sole per tutta la mattinata e privo di qualsiasi impianto di climatizzazione, l'ufficio e molti altri ambienti della struttura scolastica, si sono trasformati in questi giorni in veri e propri forni roventi per i dipendenti costretti a lavorarci. Nella giornata di mercoledì il termometro ha sfiorato diverse volte i 35 gradi. Ad aumentare il disagio anche la mancanza della rete internet nella giornata di giovedì che ha rallentato notevolmente il lavoro dei dipendenti. Nonostante le diverse segnalazioni fatte al Comune, al momento, non è arrivato alcun segnale di risposta per proporre una possibile soluzione a una condizione lavorativa ai limiti dell'ammissibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento