Spacciava cocaina a Montebelluna e Cornuda, arrestato 36enne

Indagine dei carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Montebelluna. Perquisendo l'abitazione del pusher, un operaio insospettabile, sono stati trovati 1200 euro e un etto di polvere bianca pronta per essere smerciata

La droga sequestrata

Nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì, a Cornuda via Dante Alighieri, i carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Montebelluna hanno arrestato in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 36enne cittadino dominicano, operaio  regolarmente residente nel territorio italiano. I militari lo stavano seguendo da qualche mese perché sospettavano che spacciasse nel centro di Cornuda, a Montebelluna e nell'immediato hinterland.

A seguito della perquisizione nella sua abitazione, i carabinieri hanno sequestrato 100 grammi di cocaina, 2 bilancini di precisione, vario materiale per il conferimento delle dosi e la somma di 1.200 euro ritenuta, il frutto della sua attività di spaccio. Al termine delle formalità di rito, l'arrestato è stato collocato agli arresti domiciliari, a disposizione del pubblico ministero di turno, Giulio Caprarola.

IMG_1_logo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Lanciamissili abbandonato in un fossato, giallo a Ponzano Veneto

  • Tragedia in A28, indagata per omicidio stradale anche la figlia della vittima

Torna su
TrevisoToday è in caricamento