Tagli all'istruzione, dopo l'occupazione studenti trevigiani in piazza

Un corteo di studenti sfilerà per le vie del centro storico del capoluogo per protestare contro i tagli alla scuola pubblica e le sovvenzioni a quella privata. Iniziative analoghe a Conegliano, Pieve di Soligo e Castelfranco Veneto

Cartello al liceo artistico statale

Dalle occupazioni al corteo, gli studenti trevigiani scendono in piazza come gli insegnanti in sciopero a Roma.

La protesta contro i tagli all'istruzione pubblica e le sovvenzioni alle scuole private non si arresta e, nel giorno della mobilitazione generale, passa dalle aule alle vie del centro.

Stamattina gli studenti degli istituti statali trevigiani "Da Vinci", "Mazzotti", "Palladio", "Canova", "Riccati-Luzzati", "Duca degli Abruzzi", "Planck", "Alberini", "Besta", "Fermi" e dell'istituto "Berto" di Mogliano Veneto sfileranno in corteo da viale Europa a piazza dei Signori, dove daranno vita a un sit-in.

Un protesta pacifica quella degli studenti del capoluogo, per rispondere alle violenze della scorsa settimana non solo nelle città italiane ma anche estere.

Tra i manifestanti di oggi anche gli studenti del liceo artistico del capoluogo, che giovedì hanno dato il "la" alle occupazioni degli istituti e che ieri hanno visto bloccare la loro iniziativa dal provveditorato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Treviso non sarà l'unica città della Marca in protesta. sono previsti cortei anche a Conegliano, Pieve di Soligo e Castelfranco Veneto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus: sette morti nella Marca, cinquanta in terapia intensiva

Torna su
TrevisoToday è in caricamento